Autore: Redazione

Lanci flash

Ruby bis: condanne ridotte per tutti in appello

I giudici della terza corte d’appello di Milano hanno ridotto le condanne degli imputati del caso denominato «Ruby bis». A «pagare» di più sarà Lele Mora, che dovrà scontare sei anni e un mese per una pena che include anche il fallimento della LM Management (sette anni in primo grado).

Ridotta a quattro anni e dieci mesi la condanna di Emilio Fede (sette anni in primo grado) mentre quella di Nicole Minetti scende da cinque a tre anni.