Autore: Luca D

Coronavirus - Italia

22
Mag

Rt, l’indice di contagio torna a salire: 0.86 in provincia di Milano

In provincia di Milano, il valore Rt o indice di contagio è tornato a salire in maniera lenta ma costante avvicinandosi pericolosamente alla soglia 1.

Nonostante la fase 2 sia iniziata due settimane e mezzo fa, il numero dei contagi non è ancora tornato a salire in maniera significativa e, ovviamente, speriamo che ciò non accada anche se è una delle eventualità da prendere in considerazione. In questo periodo, però, abbiamo imparato a capire che l’andamento epidemiologico del virus non si misura necessariamente dal numero dei contagi che è strettamente correlato a quello dei tamponi effettuati, ma che ci sono altre variabili in grado di descrivere e prevedere il comportamento del virus.

Uno di questi parametri è il famoso Rt (definito altre volte “R con zero” o “indice di contagio”) ossia il numero delle persone che, in media, vengono contagiate da un paziente infetto. Nelle prime fasi dell’epidemia questo valore ha superato le 3 unità provocando un disastro al sistema ospedaliero e migliaia di vittime in pochissimo tempo. Nel corso del lockdown tale valore è sceso intorno a 0.5/0.6. Come più volte specificato dagli esperti la soglia da considerare in questo caso è 1.

Ciò significa che ogni infetto contagia, in media, una sola altra persona. Così facendo l’epidemia si rivela gestibile e si riescono a limitare i danni grazie ad un buon sistema sanitario. Più volte, esperti e politici, hanno anticipato che, nel caso in cui tale valore dovesse superare nuovamente la soglia di 1, si potrebbe andare in contro a nuove misure precauzionali. E’ probabile che, in questo caso, le nuove misure non interessino l’intero paese ma le aree più esposte al rischio.

Torna a preoccupare la provincia di Milano, Rt sale a 0.86

In provincia di Milano, il valore “Indice di contagio” ha toccato il valore minimo intorno all’11 maggio abbassandosi fino a 0.6. Dal 12 maggio si sono iniziati a intravedere gli effetti della fine del lockdown e questo valore è iniziato ad aumentare in modo lento, ma costante. Il 17 maggio tale valore ha raggiunto quota 0.75, nella giornata di ieri siamo arrivati già a 0.86. Seguendo questo ritmo, Rt arriverà al livello 1 entro qualche giorno. La principale preoccupazione degli esperti è dovuta alla costanza con cui questo valore aumenta.

L’aumento dell’ R con zero è dovuto ai primi giorni di fase 2, giorni in cui l’euforia ha preso il sopravvento in alcuni casi. Speriamo che il comportamento degli italiani, passati i primi giorni di “liberta” sia tornato ad essere responsabile altrimenti tale valore continuerà a salire e ciò implicherà la revisione di alcune regole della fase 2ed un ulteriore passo indietro.

Non sono stati resi noti i dati ufficiali al di fuori della provincia di Milano. Il sospetto è che, a causa dell’alto numero di contagi e del movimento di persone, Milano sia particolarmente esposta ad una seconda diffusione del virus. Si spera, quindi, che la situazione nelle altre province e regioni italiane sia migliore come, in effetti, dimostrano alcuni dati preliminari.