Rissa a Milano, donna ferita con coltellate in gravi condizioni

Il fatto si è verificato nella notte tra il 16 ed il 17 ottobre in zona corso Como

È in condizioni gravi una donna di trentadue anni che, nella notte tra il 16 ed il 17 ottobre, è stata accoltellata fuori da una discoteca a Milano. La vicenda ha avuto luogo nella zona di corso Como.

Rissa tra due gruppi di persone è l’ipotesi al momento conosciuta

Stando alle prime ricostruzioni emerse, la donna sarebbe stata raggiunta da alcune coltellate nel contesto di una rissa avvenuta tra i suoi amici ed un altro gruppo di persone. Non si hanno ulteriori dettagli rispetto a quali potrebbero essere i motivi che avrebbero innescato le tensioni.

Ferite alla gamba

A rendere critico il quadro per la donna sono le conseguenze delle profonde ferite determinate dalle coltellate che l’hanno colpita ad una gamba. Le sue condizioni sarebbero, come detto, preoccupanti ed è al momento nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Niguarda del capoluogo lombardo.

Particolari aggiuntivi sui fatti li fornisce il Corriere della Sera nella sua edizione on line. Il giornale segnala, infatti, la la rissa sarebbe avvenuta «tra il suo gruppo di amici, italiani», con riferimento alla ragazza, e «alcuni africani».

Poco dopo le 5 un’ambulanza, stando a quanto riportato, sarebbe intervenuta per soccorrere un cittadino di origine senegalese rimasto ferito dopo la rissa. Nel frattempo, spiega il Corriere, la giovane donna era già stata portata in ospedale dagli amici.

Rissa di Milano, sono partite le indagini

Sono già partite le indagini per capire cosa sia accaduto nella notte. Gli investigatori stanno lavorando per ricostruire la vicenda, affidandosi ad eventuali testimonianze e raccogliendo ogni elemento che potrebbe agevolare la definizione del quadro investigativo. A provare a far luce sulla vicenda saranno i militari dell’Arma dei Carabinieri con riferimento agli uomini compagnia Duomo e del Nucleo Investigativo di Milano.