Quarta ondata Covid, dove se ne parla e perché

La crescita dei contagi preoccupa, tocca alla politica decidere come affrontarla

In Germania si inizia a parlare di quarta ondata Covid. Il nuovo atto, colpo di coda della pandemia, sarebbe iniziato in terra teutonica, stando alle parole attribuite a Lothar Wieler riportate da diversi media.

A rilasciarle sarebbe stato il suddetto presidente del maggiore istituto della salute pubblica del Paese, il Robert Koch Istitut. La dichiarazione presenti in un documento, di cui ne ha parlato la Bild, sarebbero state rese nel corso di una video-conferenza con il ministro a capo dell’Ufficio di Cancelleria, Helge Braun e con i responsabili delle Cancellerie delle 16 regioni tedesche.

Quarta ondata, cosa accadrà

È una dichiarazione che, al momento, potrebbe basarsi sull’evidenza regalata dal numero dei contagi, ma per capire a che tipo di misure corrisponderà in Germania bisognerà attendere. Le notizie provenienti dal territorio tedesco riferiscono che un momento chiave, in tal senso, potrebbe essere rappresentato dal 10 agosto. In quell’occasione si avrà un confronto ufficiale tra la cancelliera Angela Merkel e i rappresentanti delle stesse regioni tedesche.

Situazione Covid in Germania: si attendono le decisioni della politica

Al momento ciò che non lascia particolarmente tranquilli è il fatto che le ospedalizzazioni siano cresciute negli ultimi quattordici giorni e la consapevolezza che il numero dei vaccinati con doppia dose non è ancora tale da poter arrivare a prospettare scenari di relativa tranquillità.

Stante la situazione, potrebbe essere determinata la rinnovata necessità di distanziamento sociale e riduzione della mobilità per lenire i possibili effetti di una quarta ondata che arriverebbe quando ancora la vaccinazione non sarebbe completata fino ad una percentuale di immunizzati ritenuta accettabile.

Toccherà, però, alla politica anche in Germania andare a prendere decisioni che rendano compatibile la tutela della salute pubblica e la possibilità di tenere in piedi il tessuto economico, già provato da mesi e mesi di restrizioni. E sarà da valutare se i parametri seguiti per eventuali decisioni saranno l’incidenza o ad esempio le ospedalizzazioni.

Situazione Covid in Gran Bregna: contagi in calo

E mentre in Germania si inizia a parlare di quarta ondata, in Gran Bretagna iniziano a scendere i casi dopo settimane di crescita. Un trend che sta regalando anche stupore, tenuto conto che si tratta del settimo giorno consecutivo di discesa. Un dato che andrà sicuramente consolidato nel tempo, anche perché l’Inghilterra lo scorso 19 luglio ha avuto il Freedom Day.

Risulta ancora difficile parlare di immunità di gregge, tuttavia bisogna ricordare che c’è ormai una larga parte di popolazione che è stata vaccinata o si è infettata. Unico dato che stona sono i morti dell’ultima rilevazione quotidiana (131), che sono conseguenza dei numeri sui contagi particolarmente alti di qualche giorno fa. Tuttavia, dopo che i dati saranno confermati nel tempo si potranno iniziare a trarre delle conclusioni.