Autore: Redazione

Elezioni politiche

Primarie del Centrosinistra: fissate il 25 novembre. Ecco come si vota

Il 25 novembre prossimo gli elettori del centrosinistra avranno la possibilità, grazie alle primarie di coalizione, di esprimere la loro preferenza votando per il candidato che vorrebbero corresse alle elezioni politiche del 2013. Partecipano alle primarie Pierluigi Bersani, Nichi Vendola, Laura Puppato, Matteo Renzi e Bruno Tabacci.

“Società di pace, di libertà, di eguaglianza, di laicità, di giustizia, di progresso e di solidarietà”, è questo il progetto delineato nella carta d’intenti sottoscritta da tutti i candidati alle primarie. Tre i compiti decisivi che, secondo i democratici progressisti , la prossima legislatura dovrà portare avanti per realizzare questo progetto di società nuova: al primo posto i candidati delle primarie mettono la necessità di portare l’economia italiana fuori dalla crisi; basandosi sui principi della nostra costituzione ridare autorità, efficienza e prestigio alle istituzioni italiane e alla politica tutta; infine, promuovere l’unità e l’integrazione politiche dell’Unione Europea.
I 5 candidati alle primarie dopo aver sottoscritto una carta d’intenti, hanno approvato un regolamento per lo svolgimento della campagna elettorale e del voto e pubblicato un manuale d’istruzione, riassunto in sei punti, per coloro che intendono partecipare alla votazione.

Le 6 mosse per votare alle primarie

- intanto si premette che possono votare tutti i cittadini maggiorenni, i cittadini europei residenti in Italia e cittadini di altri paesi in possesso di regolare permesso di soggiorno.
- c’è tempo fino al 25 novembre per sottoscrivere l’appello Italia. Bene comune e iscriversi all’albo degli elettori. L’iscrizione prevede un contributo di due euro, dopo di ché si riceverà l’attestato di elettore del centrosinistra.
- si deve procedere all’iscrizione al sito primarieitaliabenecomune.it, stampare il modulo e con questo recarsi presso l’ufficio elettorale.
- il 25 novembre si vota dalle 8 alle 20. Basta presentarsi presso il proprio seggio elettorale con documento d’identità, tessera elettorale e certificato di elettore del centrosinistra.
- si può votare solo nel proprio seggio elettorale, quello dove si vota abitualmente, e si può esprimere una solo preferenza.
- per trovare il proprio seggio basta cercare sul sito primarieitaliabenecomune.it, consultabile anche dagli studenti e lavoratori fuori sede che vogliono comunque partecipare alle primarie.

Regolamento

La coalizione di centrosinistra ha costituito un collegio di garanti con il compito di approvare il regolamento per le primarie e vigilare sul regolare svolgimento del voto.
Il regolamento prevede che nel caso nessun candidato raggiunga il 50% più uno al primo turno di voto, si procederà con un secondo turno, previsto per domenica 2 dicembre 2012, tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto più voti.

Per rispondere al bisogno di trasparenza manifestato dagli elettori italiani il consiglio dei garanti ha stabilito l’obbligo per ciascun candidato di pubblicare on-line, settimanalmente, ogni contributo diretto o indiretto superiore ai 500 euro e mettere a disposizione del consiglio i documenti relativi alle spese sostenute per il voto.
In nome della sobrietà, ai candidati è anche vietato ricorrere a qualsiasi tipo di pubblicità a pagamento su tv, radio, internet o cartelloni pubblicitari.