Previsioni meteo weekend 18-19 dicembre: dove può arrivare il freddo

Temperature in calo per effetto dell’arrivo di correnti fredde che potrebbero scambiare alcuni scenari del fine settimana, anche se non a lungo

Sono previsioni meteo, quelle previste per il weekend del 18 e 19 dicembre, che lasciano intendere che ci sarà nuovamente da fare i conti con il freddo.

Una notizia che arriva ad una settimana da quello che sarà il week end di Natale che, per questo 2021, avrà la prerogativa di coincidere nei giorni del 24, 25 e 26 dicembre con venerdì, sabato e domenica. Ma ci sarà evidentemente tempo più avanti per delineare quelli che potranno essere gli scenari meteorologici di quelle scadenze.

Previsioni meteo 18-18 dicembre: novità in arrivo

Nel frattempo c’è da fare i conti con quello che, in un certo senso, può essere considerata una sorta di cambio di prospettiva rispetto a ciò a cui si era assistito negli ultimi giorni.

La presenza di un anticiclone aveva permesso a buona parte d’Europa di vedere consolidarsi una situazione di stabilità, pronta a lasciare spazio a delle novità almeno per un limitato arco di tempo.

Correnti fredde in arrivo a toccare il Mediterraneo

A preannunciarlo sono le previsioni dei maggiori siti specializzati del settore. Tra questi c’è 3bMeteo.com che anticipa l’arrivo di correnti fredde pronte ad arrivare sul Mediterraneo e, dunque, anche sull’Italia.

Il loro percorso avrà come punto di partenza le zone artiche, ha già toccato Russia e la parte est del Vecchio Continente ed è previsto che si faccia sentire, quantomeno su parte del territorio italiano, a partire proprio dal fine settimana.

Dove potrebbero cambiare le cose?

L’altra notizia è che, in un certo senso, a partire gli effetti dovrebbero essere regioni forse meno abituate alle temperature un po’ più fredde, cioè alcune meridionali.

Secondo 3bMeteo.com il quadro che si andrà a definire dovrebbe portare «qualche pioggia o nevicata» a bassa quota, mentre non si registreranno novità per le aree centro-settentrionali sulle quali continuerà a arsi valere la «protezione anticiclonica».

Miglioramenti in breve tempo

La buona notizia è che, però, l’azione del freddo è destinata ad esaurirsi in breve tempo. Già domenica ci si potrebbe confrontare con un deciso miglioramento della situazione e ampie schiarite. Il livello della colonnina di mercurio pare destinato a far segnare livelli di stabilità o variazioni rappresentate da un aumento.

Si attendono le previsioni relative al Natale alla Vigilia di Natale

C’è, ovviamente, grande curiosità per capire quelli che saranno gli aspetti climatici che contraddistingueranno i giorni di Natale, Quando, peò, manca più di una settimana è difficile specificare con precisione quali scenari potrebbero concretizzarsi.

Alcuni esperti hanno anticipato la possibilità che, in particolare nei giorni del 24 e del 25 dicembre, potrebbero registrarsi piogge sul territorio nazionale.

«Prima di Natale - si legge in un virgolettato del colonnello Mario Giuliacci riportato in un’intervista a Fanpage.it - ci saranno almeno due ondate di freddo, che porteranno neve anche a bassa quota in particolare sulle Regioni Adriatiche, ma il 24 e il 25 dicembre saranno giornate caratterizzate dalla pioggia».