Autore: Liliana Terlizzi

Emilia-Romagna

Piacenza: il prete alla messa di Natale “bevete molto vino perché gli astemi non vanno in paradiso”

«Oggi bevete molto vino, perché gli astemi non entrano in paradiso», il video dell"omelia di Natale fa il giro del web

È successo alla periferia di Piacenza, il parroco della frazione di Borgotrebbia, ha voluto salutare in un modo insolito i suoi fedeli durante l’omelia della mattina di Natale. Le messe sono trasmesse in streaming per via dell’emergenza Coronavirus e questa di Natale non è passata di certo inosservata. «Bere con abbondanza. Il vino è simbolo della vita eterna. Perché gli astemi non vanno in paradiso». Il video spopola sul web.

Piacenza, il prete durante l’omelia di Natale: «gli astemi non vanno in Paradiso»

«Vi invito oggi a mangiare bene e a bere con abbondanza, ma non la Coca-Cola! Vino buono, perché il vino è segno della vita eterna! In paradiso fratelli miei gli astemi non potranno entrare, perché si beve il vino», ha detto con tono ironico don Pietro Cesena.

Don Pietro Cesena è molto conosciuto a Piacenza ed è stato già conosciuto dalle cronache rosa lo scorso aprile quando pagò una multa di 400 euro per aver celebrato la messa con i fedeli presenti in chiesa in un periodo in cui le messe venivano celebrate a porte chiuse. Il prete non aveva rispettato le regole in vigore ai tempi per fronteggiare l’emergenza sanitaria che stiamo ancora vivendo. In quell’occasione, Don Cesena toccò il grande tema attuale legato al Covid invitando persino i suoi fedeli alla disobbedienza dei divieti. Queste le sue parole durante quell’omelia:

«La gente sta impazzendo, il Coronavirus ci sta tenendo chiusi nella case. L’esperienza cristiana è proprio l’opposto, è andare incontro agli altri. Le porte della Chiesa sono chiuse, ma Cristo supera tutte le barriere e le porte».

Il video della messa di Natale fa il giro del web

I fedeli che ascoltavano la messa di Natale nella Parrocchia Santi Angeli Custodi hanno accolto con un applauso l’omelia di Don Pietro Cesena, hanno intuito subito il messaggio sarcastico e che richiama alla comunità della Parrocchia. Il video del simpatico prete è rimbalzato sui social ed in poco tempo è diventato virale. C’è chi si è scagliato contro e chi ha sostenuto la «causa contro gli astemi».