Autore: Rita Parisi

Ricette

Pastiera napoletana, la ricetta originale

Immancabile sulle tavole dei Napoletani a Pasqua, la pastiera è un dolce gustoso e famoso. Ecco come prepararla.

La pastiera napoletana, il dolce per eccellenza della Pasqua dei napoletani, è stata suo malgrado al centro di ordinanze e provvedimenti emanati dalla Regione per arginare l’emergenza Coronavirus. Il governatore Vincenzo De Luca, infatti, dopo la chiusura di tutte le pasticcerie della Campania, ha deciso di vietarne la vendita anche presso i panifici, predisponendo e intensificando anche i controlli delle forze dell’ordine per punire tutti coloro che trasgrediscono vendendo sottobanco la pastiera. Dunque, in tempi di lockdown, come lo stesso De Luca ha consigliato, non resta che prepararla a casa. Ecco di seguito la ricetta originale di una delle prelibatezze più famose e amate della tradizione culinaria napoletana.

Ingredienti pastiera napoletana per 4 persone:

Per preparare la pastiera napoletana occorrono: 300 grammi di farina, 180 grammi di burro, 80 grammi di zucchero, un uovo intero e un tuorlo la scorza grattugiata di un limone (per la pasta frolla); 200 grammi di ricotta, 100 ml di latte, 125 grammi di zucchero, 150 grammi di grano precotto, un uovo e un tuorlo, 80 grammi di canditi, un cucchiaino di acqua di fiori d’arancio, scorze grattugiate di arance e limone, un pizzico di cannella e una manciata di sale (per il ripieno).

Procedimento per preparare la pastiera napoletana

Per realizzare la pastiera napoletana occorre innanzitutto preparare la crema che ci servirà per farcire la pasta frolla, quindi è necessario cuocere il grano con il latte, la scorza del limone e un cucchiaio di zucchero mescolando continuamente fino al completo assorbimento del latte. Nel frattempo, in un contenitore a parte occorre lavorare insieme la ricotta e lo zucchero. A questo punto si devono aggiungere l’uovo, il tuorlo, le scorze di arancia e limone e il sale e mescolare. Successivamente si devono unire al composto ottenuto i canditi, la cannella e l’acqua di fiori d’arancio e mescolare. Terminata questa operazione a questa crema va aggiunto il grano freddo. Una volta amalgamato il tutto la crema deve essere lasciata riposare in frigorifero.

La pastiera napoletana, un dolce gustoso che non può mancare a Pasqua

Una volta preparata la crema, occorre preparare la pasta frolla lavorando tutti gli ingredienti iniziando dal burro e lo zucchero e unendo successivamente uovo, scorza di limone e, solo alla fine, la farina. A questo punto occorre lavorare il composto e formare una palla da avvolgere nella pellicola e lasciare in frigorifero. Successivamente, bisogna stendere la pasta frolla, lasciandone da parte una piccola quantità, in una tortiera dove poi va versata la crema ottenuta lavorando ricotta, zucchero, grano e gli altri ingredienti. Con la pasta frolla avanzata è necessario ricavare delle striscioline sottili da stendere sulla superficie della pastiera che a questo punto può essere infornata in forno preriscaldato a 180 gradi per circa un’ora e mezza e servita dopo averla fatta riposare per 12 ore, l’ideale è prepararla il giorno prima per gustarla a Pasqua.