Paolo Rossi, l’ultimo sms alla moglie prima di morire: «Sono agitato»

Paolo Rossi, l'ultimo sms alla moglie prima di morire: «Sono agitato»

L’ultimo messaggio di Paolo Rossi alla moglie Federica prima di morire. Ecco cosa gli ha scritto

La moglie di Paolo Rossi, Federica Cappelletti, al Corriere della Sera ha rivelato l’ultimo messaggio che il marito le ha inviato prima di morire. Parole davvero forti e piene di amore ma anche piene di tanta sofferenza.

"Purtroppo non riesco a dormire e sono agitato, guardo le foto che mi invii e penso al nostro grande amore. Vorrei solo dirti grazie per quello che stai facendo, per me e per le nostre meravigliose bambine. Sei davvero unica per le energie che profondi e per l’amore che riesci a dare in ogni cosa. Spero che il Signore ti possa riconoscere tutto questo. Darti tutto quello che meriti", le ha scritto Paolo dal letto dell’ospedale di Siena.

«Era la prima volta che non parlava anche di sé. C’era Dio ma Paolo non c’era più, anche se coscientemente lui era certo di potercela fare. L’altro giorno aveva visto il derby Juve-Torino alla tv come un tifoso», ha rivelato ancora la 48enne, giornalista e scrittrice.

In queste ore allo stadio Menti di Vicenza è stata allestita la camera ardente. Federica ha scelto di raccontare Paolo in questi momenti di lutto per regalare un po’ della sua vita a tutti, perché lui «amava parlare con tutti, regalava un sorriso a tutti. Per questo ho preferito non chiudermi nel mio dolore straziante, ma parlarne, parlare del valore della condivisione. Parlare del donarsi agli altri».

L’amore nato fra Paolo Rossi e Federica Cappelletti

Federica e Paolo Rossi si sono conosciuti quando lui aveva smesso di giocare, «ho recuperato rivivendo con lui quei momenti. In questo percorso di malattia difficile: questo sarà il nostro Mondiale gli dicevo, ma non ce l’abbiamo fatta». La giornalista si è innamorata del sorriso dell’eroe azzurro ai mondiali del 1982, la sua forza lo ha sempre distinto ma negli ultimi tempi lo aveva perso. Paolo Rossi è scomparso ieri dopo aver lottato contro un male incurabile, aveva 64 anni.

La moglie del campione ha anche rivelato come ha reagito alla notizia della morte di Maradona: «Paolo ha iniziato a singhiozzare come un bambino, è stato un momento doloroso. Spero che adesso stiano assieme». E sulle loro figlie ha detto: «Sono molto brave, hanno fatto un percorso di crescita, le abbiamo spiegato tante cose. Paolo era il papà eroe per loro: ma, abbiamo fatto una promessa a Paolo. Andremo avanti con la Paolo Rossi Accademy, spero con la collaborazione di Tardelli e Cabrini, anche con borse di studio internazionali».