Monopattini elettrici: ipotesi divieto a minori e introduzione nuove regole

Ormai molto diffusi, si potrebbe ritenere necessario introdurre norme precise

Divieto di utilizzo dei monopattini elettrici ai minori. È una delle ipotesi che potrebbe concretizzarsi all’orizzonte, in relazione alla necessità di regolamentare quello che è diventato un mezzo di trasporto ormai molto diffuso nelle città.

Soprattutto nei grandi centri sono diventati uno strumento che consente di spostarsi agevolmente, senza necessità di affidarsi ai mezzi pubblici o a lunghe camminati e oggi è reale la prospettiva che possano essere introdotte norme che mirino a mettere, in qualche modo, ordine a quella che è una situazione a cui si sta prestando attenzione.

Monopattini elettrici: questione oggetto di riflessione

La loro robusta presenza è diventata motivo di riflessione. La questione, stando a quanto riporta il Corriere della Sera nella sua edizione on line, potrebbe subire una regolamentazione determinata da una legge ad hoc. Una scelta che dovrebbe determinare paletti chiari, equiparando di fatto i monopattini ad un qualsiasi altro mezzo di trasporto.

Si potrebbe, dunque, all’introduzione dell’obbligo di indossare il casco, la necessità di essere maggiorenni per poterli utilizzare e l’impostazione di limiti di velocità, la cui violazione porterebbe a sanzioni. L’idea potrebbe concretizzarsi attraverso una proposta di legge del deputato di Forza Italia Renzo Rosso con relatrice Elena Maccanti della Lega, di cui i giornali hanno iniziato a parlare già nel mese di aprile.

Monopattini elettrici: divieti e regole possibili

Nel complesso la regolamentazione dovrebbe andare a offrire una serie di disposizioni che possano portare a evitare eventuali soste selvagge, il divieto di utilizzare i monopattini sui marciapiedi se non spingendoli a mano. E la necessità di una regolamentazione nasce in maniera inequivocabile da quella che è ormai una diffusione massiva del mezzo.

Boom dei monopattini elettrici: ecco perché potrebbe esserci necessità di regole

I monopattini elettrici hanno conosciuto il loro boom nell’anno 2020 e negli ultimi mesi sono stati protagonisti di una crescita rilevanti. A risaltare è soprattutto la loro diffusione nel mondo dei servizi di sharing, tant’è che oggi i numeri dicono che un veicolo su tre tra quelli condivisi è un monopattino. I numeri del 2020 raccontano di 7,4 milioni di noleggi e 14,4 milioni di chilometri.

Numeri che da un lato fanno capire quanto i monopattini elettrici abbiano dato un impulso rilevante al mondo dello sharing, ma che dall’altro raccontano quanto la loro presenza sulle strade possa rappresentare un rischio senza la presenza di regole adeguate a disciplinare l’uso.

Vedere aree riservate ai pedoni essere interessate dal transito di un veicolo in grado di mettere apprensione e portare pericolo a quanti si trovano a muoversi a piedi è una delle tipiche situazioni che sta inducendo riflessioni. L’introduzione delle regole potrebbe, in qualche modo, segnare una svolta e valorizzare l’utilità dei monopattini elettrici, senza farli diventare strumenti atti a creare situazioni rischiose.