Lutto nel mondo della musica: è morta Milva

Lutto nel mondo della musica: è morta Milva

All’età di 81 anni si è spenta una delle voci storiche del panorama musicale italiano

Il mondo della musica è in lutto: è deceduta all’età di 81 anni Milva. La notizia è arrivata direttamente dalla sua segretaria Edith e dalla figlia Martina Corgnati, che le sono state accanto, nella sua abitazione di via Serbelloni a Milano, negli ultimi momenti della sua vita.

All’anagrafe Maria Ilva Biolcati, nata a Goro in provincia di Ferrara il 17 luglio 1939, Milva è stata una delle più grandi voci della musica italiana. Era malata da tempo, come ha confermato all’ANSA la figlia Martina, avuta con il regista Maurizio Corgnati, con il quale la cantante è stata sposata dal 1961 al 1969.

Cinquanta anni di musica con 173 album

Nel corso della sua carriera, la pantera di Goro, come veniva soprannominata, ha venduto circa 80 milioni di dischi in tutto il mondo e detiene, ancora oggi, il record del maggior numero di album realizzati da un’artista italiana: 173 realizzazioni tra album in studio, live e raccolte dei suoi successi.

Quindici le sue partecipazioni al Festival della canzone italiana, che non ha mai vinto, sfiorando il primo posto nell’edizione del 1962, quando la sua Tango italiano, cantata in coppia con Sergio Bruni, fu superata solo dalla coppia Domenico Modugno-Claudio Villa che cantarono Addio…addio…

Nota anche come la Rossa della musica italiana, per via del colore dei suoi capelli, vanta anche alcune onorificenze internazionali, tra cui la nomina a Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Durante il Festival di Sanremo del 2018 le è stato assegnato il “Premio alla carriera”, che per l’occasione è stato ritirato da sua figlia Martina.

Il ritiro dalle scene nel 2013

Dopo oltre mezzo secolo di apparizioni sui palcoscenici musicalie e teatrali di mezzo mondo, nel 2010 Milva aveva annunciato il suo addio alle scene, dopo la pubblicazione del suo ultimo album Non conosco nessun patrizio. Un abbandono che avvenne definitivamente nel 2013, dopo altre brevi apparizioni in giro per l’Europa.

Negli ultimi anni la cantante conduceva una vita molto riservata, interrotta nel 2019, in occasione del suo ottantesimo compleanno, quando in una intervista al Corriere della Sera aveva così definito il palcoscenico: “Fra i sogni, qualche volta è un incubo ma anche un bisogno e una missione che, a mio modo, credo di aver compiuto”.