La stangata sulle bollette di luce e gas: ecco i dettagli

La stangata sulle bollette di luce e gas: ecco i dettagli

In arrivo aumenti mai visti primi per le bollette della luce e del gas, anche per uso domestico.

C’è una notizia diffusa da tutti gli organi di stampa, da tutti i media e che sta facendo il giro della Rete. Parliamo degli aumenti delle bollette dell’energia elettrica e del gas.

Una notizia che preoccupa tutte le famiglie italiane dal momento che parliamo di due prodotti (energia elettrica e gas) che sono di utilizzo quotidiano in tutte le case o quasi.

E preoccupa a maggior ragione perché si parla di aumenti imponenti. Infatti si parla di percentuali prossime al 40% di aumento, cosa mai verificatasi in passato.

In pratica, una bolletta da 100 euro diventerebbe di colpo da 140 euro. Un autentico salasso che ha allarmato anche le Associazioni dei consumatori che parlano di un aumento medio del costo per le famiglie, di 700 euro all’anno.

Non è un allarme, è tutto confermato dal Ministro Cingolani, bollette in aumento del 40%

Non è la prima volta che luce e gas aumentano per gli italiani, questo va detto. Ma è la prima volta che aumentano in maniera marcata. Non era mai successo prima che le bollette subissero un incremento del 40% in un colpo solo. E a dirlo non sono le Associazioni dei consumatori, ma addirittura un rappresentante del governo.

Si tratta del Ministro della Transizione Energetica, Roberto Cingolani. In pratica, dopo aver subito un incremento del 20% nel secondo trimestre 2021, di cui le famiglie si sono rese conto in bolletta, adesso si passa ad un altro incremento, stavolta del 40%.

Aumenti dal 1° ottobre

Tutto parte dalle consuete revisioni trimestrali delle tariffe, che avranno effetto dal prossimo primo di ottobre. E sembra che sia la ripresa economica dopo il lockdown ad aver causato la revisione al rialzo delle tariffe, soprattutto per l’energia elettrica.

L’incremento dei prezzi delle materie prime per via della domanda superiore all’offerta ha effetti terribili per l’Europa che deve approvvigionarsi dall’Asia.

Parliamo di gas naturalmente, le cui forniture per l’Europa provengono dall’Asia. Gas che serve pure per produrre energia in quanto materia prima. A qui l’aumento della bolletta della luce del 40% e pure quella del gas del 30%.

I calcoli di Federconsumatori

Naturalmente le associazioni dei consumatori sono in allerta. Un aumento di questo genere infatti non poteva certo passare inosservato. E dal momento che la conferma è arrivata direttamente dal Ministro, si fanno già i conti sul maggiore esborso per le famiglie.

Secondo la Federconsumatori per esempio, la spesa di più pro capite ed annuale per le famiglie, si assesterebbe intorno ai 700 euro. Come detto in premessa, una bolletta della luce incrementata del 40% significa un aumento di 40 euro ogni 100 euro che naturalmente si pagavano in precedenza. E di poco più basso l’aumento per le utenze del gas ad uso domestico, dove l’aumento come detto dovrebbe assestarsi al 30%.