Incidente sul set del film Rust, ad Alec Baldwin era stato detto «cold gun»

A riportare la circostanza i media americani

«Cold gun», cioè pistola fredda. Sarebbe stato questo l’urlo di un assistente alla regia prima che l’arma entrasse in possesso dell’attore Alec Baldwin e partisse il colpo che ha ucciso la direttrice della fotografia Alyna Hutchins e ferito il regista Joel Souza. A darne notizia, attraverso il proprio sito, tra gli altri media americani, è anche la Cnn, aggiungendo che sarebbe questa la ricostruzione contenuta in un documento in possesso al tribunale.

Riprese erano in corso nel New Mexico

C’è, dunque, un nuovo elemento nelle ricostruzioni che provano a far luce sulla tragedia avvenuta nel corso delle riprese del film western Rust, in corso nel New Mexico.

Baldwin aveva ricevuto l’arma di scena e l’informazione ricevuta «cold gun» era tesa ad indicare che la pistola non avesse proiettili veri. La tragica evoluzione dei fatti ha, invece, raccontato come le cose siano andate diversamente.

L’arma di cui Alec Baldwin ha premuto il grilletto ha scaricato un proiettile che, secondo quanto riporta il New York Times, ha colpito il regista alla spalla e la donna mortalmente al petto.

Incidente sul set del film Rust : le indagini proseguono

Stando, inoltre, sempre a quanto riporta il quotidiano newyorkese le indagini sono destinate a procedere con un accertamento che riguarderà tutti gli elementi che potranno fornire nuove informazioni sulla tragedia. Il riferimento è a videocamere, registrazioni, schede di memoria, prove biologiche sull’arma.

Al momento nessuna accusa è stata depositata in relazione al tragico evento. Il New York Times specifica, inoltre, che secondo le ricostruzione delle indagini lo stesso assistente alla regia non era a conoscenza del fatto che la pistola fosse carica con proiettili veri.

Alec Baldwin: «Non ci sono parole per esprimere il mio shock»

Già da venerdì Alec Baldwin era stato interrogato delle forze dell’ordine, offrendo la massima collaborazione. «Non ci sono parole - aveva scritto sul suo profilo Twitter - per esprimere il mio shock e la mia tristezza per il tragico incidente che ha tolto la vita a Halyna Hutchins, moglie, madre e nostra collega profondamente ammirata. Sto collaborando pienamente con le indagini della polizia per affrontare come si è verificata questa tragedia e sono in contatto con suo marito, offrendo il mio sostegno a lui e alla sua famiglia. Il mio cuore è spezzato per suo marito, il loro figlio e tutti coloro che conoscevano e amavano Halyna».