Incidente aereo nelle Filippine, almeno 17 morti

Il velivolo trasportava militari nel Sud del Paese

Incidente aereo nelle Filippine. Un velivolo militare che trasportava truppe si è schiantato durante l’atterraggio a Patikul, provincia di Sulu nella porzione meridionale del paese.

Dei passeggeri che erano a bordo Lockheed C-130 dell’aeronautica filippina al momento sono stati recuperati 17 corpi e salvati 40 feriti. Il volo proveniva dall’aeroporto di Laguindingan, poco meno di 500 chilometri a nord est rispetto a luogo di impatto del Paese.

Incidente aereo nelle Filippine, si cercano altri sopravvissuti

Secondo quanto riportano i primi report l’incidente si sarebbe verificato attorno alle 11.30 del mattino. Alcuni video che provengono dal web e tratti da una televisione locale mostrano il punto dell’impatto e la vistosa presenza del fumo tra le palme di un’area verde vicino ad un villaggio.

Tutto sarebbe nato dal fatto che il mezzo avrebbe mancato la pista in fase di atterraggio. Al momento gli approfondimenti alla natura e alle motivazioni dell’incidente sono state posticipate, per concentrare ogni sforzo nelle operazioni di salvataggio.

Incidente aereo Filippine: circa 90 militari a bordo

Le informazioni riguardano al numero di persone a bordo sono risultate sommarie e con qualche variazione tra le notizie che si sono rincorse nelle fasi più vicine al momento del tragico impatto.

Le immagini della tragedia hanno da subito mostrato il consueto volto di un incidente aereo. Davanti agli occhi dei soccorritori si sono subito palesate le immagini di rottami, fiamme e fumo che si alzava in cielo.

Tuttavia i dati emersi parlano di 85 o 92 persone che viaggiavano a bordo del velivolo e si confida di poter salvare quanti più sopravvissuti possibili. I 40 feriti sono già stati trasportati presso il vicino ospedale di Solo.

Militari filippini avevano appena completato il corso di base

Stando ad ulteriori dettagli relativi alle persone che erano a bordo dell’aereo, molti di loro avevano appena completato il corso di addestramento e stavano raggiungendo l’isola come sostegno nell’attività di presidio contro il terrorismo presente nella regione. L’area in cui si è verificato l’incidente è, infatti, presidiata da un grande dispiegamento di forze dell’esercito filippino.

La più grande tragedia aerea militare nelle Filippine negli ultimi trent’anni

La Reuters ha segnalato come quanto accaduto nelle Filippine rappresenti il disastro aereo militare più importante degli ultimi trent’anni. Una tragedia simile ebbe luogo nel 1993 quando un aereo dell’aeronautica filippina ebbe uno schianto che costò la vita a 30 persone.

Sempre l’agenzia spiega che l’aereo C-130 protagonista dell’ultimo incidente era uno dei velivoli concesso dagli Stati Uniti per la Defense Security Cooperation Agency, stando a quanto - fa sapere a Reuters - riportato da un annuncio presente sul sito web del governo.

Il Lockheed C-130 Hercules è un aereo da trasporto tattico militare quadrimotore turboelica che ha trovato nel tempo largo uso in ambito militare. Leggi anche: Frana in Giappone, le immagini del fiume di fiango che travolge tutto (VIDEO)