Incidente A4: muore calciatore dodicenne

Incidente A4: muore calciatore dodicenne

Era a bordo del mini-van che riportava la squadra a casa dopo un torneo a Viareggio

Non ce l’ha fatta il dodicenne che, domenica sera 12 giugno 2022, era rimasto coinvolto in un incidente sulla A4. Arrivato in ospedale in condizioni particolarmente gravi, si è avuta notizia della sua morte nella notte.

Incidente sulla A4: cosa è accaduto

Era uno dei cinque feriti che erano stati rilevati nell’ambito di un incidente che aveva coinvolto un mini-van sulla A4. Tra i caselli di Marcallo-Mesero e Novara Est, il mezzo aveva finito per ribaltarsi. A bordo c’erano i ragazzi di una squadra di calcio giovanile, reduce da una trasferta in Versilia.

Da subito le condizioni del ragazzo sono apparse particolarmente critiche e prima che si concretizzasse la tragedia in seguito al trasporto in ospedale. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti la Polizia Stradale, l’elisoccorso, diverse ambulanze e gli uomini dei Vigili del Fuoco.

Nessun altro mezzo coinvolto

Il mezzo viaggiava in direzione Torino prima di ribaltarsi e finire fuori strada. Saranno le forze dell’ordine a provare a ricostruire l’esatta dinamica di quella che, purtroppo, va in archivio come un’enorme tragedia. Non ci sarebbero altri veicoli coinvolti nell’incidente.

La società era il Bulè Belingazo ed era reduce dalla sua partecipazione ad un torneo giovanile a Viareggio. Secondo quanto riporta Il Messaggero a bordo del mezzo c’erano quattro adulti e quattro ragazzi.

Una perdita che fa male a tutti e al mondo del calcio soprattutto

La morte di un ragazzo così giovane fa sempre malissimo. Il dolore, però, diventa ancora più forte al pensiero che la sua vita possa essersi spenta poco dopo una giornata in cui era andato a rincorrere la sua passione. Quella di giocare al calcio.

E, non a caso, tante società del Piemonte e non solo stanno dando un saluto ad un dodicenne che, come tanti altri, sognava di continuare a dare calci ad un pallone e rincorrere lo stesso sogno di tanti altri suoi coetanei.