Incidente A1: investito ragazzo mentre giocava a pallone in autostrada

Incidente A1: investito ragazzo mentre giocava a pallone in autostrada

Un camion aveva preso fuoco e la circolazione era bloccata. Una vittima in un’incidente a Bari

Giocare a calcio, mentre in autostrada i mezzi sono incolonnati a causa di un intralcio alla circolazione. É la pericolosa idea avuta da alcune persone, una delle quali ha finito per essere travolto da un’auto in transito sulla corsia d’emergenza.

Incidente A1: autostrada bloccata per ore

Né da notizia Il Resto del Carlino, ripreso da diverse altre testate tra cui Repubblica nella sua edizione on line. Le contingenze sono chiare. Si è all’altezza di Reggio Emilia, dove un camion che trasporta medicinali prende fuoco e per conseguenza l’autostrada resta chiusa per circa quattro ore. Inevitabili le code, ma c’è chi per ingannare l’attesa avrebbe pensato bene di fare dell’asfalto un improvvisato campo di calcio tra le auto incolonnate.

La persona investita è stata trasportata in ospedale

La sottovalutazione del pericolo è costata caro ad uno dei ragazzi che ha finito per essere travolto da un’auto in transito nella corsia d’emergenza. Ferito, è stato portato in ospedale. Sanzione inevitabile per tutti i protagonisti. Per i giovani, rei di aver abbandonato il mezzo, e per il conducente dell’auto.

Incidente Santo Spirito di Bari: muore un uomo

É purtroppo andata molto peggio ad un uomo di 47 anni, a Bari. Era con la sua famiglia sul lungomare Cristoforo Colombo del quartiere Santo Spirito del capoluogo pugliese, quando è stato travolto da un mezzo a due ruote mentre attraversava la strada. L’impatto non gli ha lasciato scampo, mentre il figlio di otto anni è in grave condizioni pur non essendo in pericolo di vita. Illesa, invece, la moglie. L’incidente è avvenuto attorno alla mezzanotte di venerdì 29 luglio.