Autore: Giada Fiordaliso

Smartphone

24
Feb

Il telefono non si accende più: ecco le soluzioni

Il telefono non si accende più: ci sono diverse cause e anche diverse soluzioni per risolvere il problema.

Il telefono non si accende più: cosa succede? Per quale motivo non si accende più? Ci sono diverse cause che portano a questo problema ed è bene specificare che tutte hanno una soluzione. Può darsi che la batteria debba essere sostituita, oppure può darsi che il telefono sia caduto e semplicemente si siano rotti i cristalli liquidi all’interno.

In ogni caso, è bene provvedere alla sostituzione di pezzi importanti, come ad esempio quelli relativi al vetro dello schermo o quelli interni, rivolgendosi direttamente ad un esperto. Quest’ultimo infatti saprà risolvere al meglio il problema e soprattutto in fretta. Oltre a questo, ci sono però anche delle soluzioni che possono portare alla risoluzione “fai da te”.

Il problema della batteria

Se il telefono non si accende più forse il problema è nella batteria. Può capitare infatti che la batteria si esaurisca, soprattutto se viene mantenuta in malo modo, o caricata in modo sbagliato. Gli esperti sostengono che si dovrebbe caricare il proprio cellulare solo con il caricabatterie originale e soprattutto staccarlo quando la carica arriva al 99% e non al 100%.

Sono sbagliate anche le eventuali continue ricariche: la batteria non va ricaricata e poi staccata dalla carica in continuazione, o si brucia. È anche importante che il cellulare venga fatto riposare, soprattutto se lo si usa spesso. Ogni tanto è bene spegnerlo, anche perché in questo modo può “riposare”. Se improvvisamente non si accende più, può darsi che la batteria debba essere sostituita.

In tal caso si può anche utilizzare il metodo “fai da te”, ovvero vedere che tipo di batteria sia quella utile per il proprio telefono, e cercare di acquistarne una che abbia gli stessi Ampere oppure anche le stesse sigle e stessi numeri. La rimozione della vecchia batteria può essere svolta senza che sia necessario rivolgersi ad un esperto, e soprattutto può essere inserita sempre da soli la nuova batteria.

Basterà infatti smontare solo lo sportellino posteriore del telefono, rimuovere la batteria esaurita e mettere quella nuova. Non vi saranno problemi riguardanti la memoria del telefono, dopo che la batteria vecchia sarà stata rimossa e sostituita.

Altri problemi

Se il primo problema di un telefono che non si accende più può riguardare la batteria, può anche succedere che ci siano troppi aggiornamenti da fare e il telefono non regga queste continue richieste, soprattutto se la memoria è piena. In tal caso il telefono potrebbe bloccarsi, non rispondere più ai comandi oppure spegnersi del tutto.

In alcuni casi è necessario riportare il telefono addirittura alle condizioni di fabbrica, per poterlo far funzionare. In questo caso però si deve tener conto che se si sceglie questa opzione, il telefono cancellerà tutto ciò che è conservato nella sua memoria interna: foto, video, ogni cosa. In poche parole si svuoterà completamente.

È possibile seguire le istruzioni riportate nel libretto del telefono, per capire quali tasti spingere per poter riportare il telefono alla condizione di fabbrica, però l’ideale sarebbe rivolgersi ad un esperto. In altri casi, se non si vuole utilizzare questa soluzione, si può comunque contattare un esperto, in modo che egli riesca a trovare un’altra soluzione.

Lo schermo

Può darsi che il cellulare non si accenda più o che comunque il suo schermo non mostri più nulla, perché magari è caduto. Tale caduta potrebbe causare la rottura dei cristalli liquidi, che portano a non mostrare più lo schermo né i colori. Sarà necessario sostituirli rivolgendosi ad un esperto, anche perché sarà opportuno smontare il telefono per riuscire poi a sostituire questa parte.

Il problema però potrebbe riguardare anche la rottura del vetro, oppure del display, o di qualche altra parte presente all’interno, che non permette più al telefono di avere la possibilità di accendersi. In ogni caso, come si è visto, le cause che portano uno smartphone a non accendersi più sono molteplici ed è possibile avere una soluzione per tutte. L’ideale è sempre rivolgersi ad un esperto, il quale sarà senza dubbio in grado di risolvere al meglio il problema senza danneggiare ulteriori parti del telefono.