Autore: Francesco Menna

Apple - iPad - iPad - Tablet

18
Mar

Il nuovo iPad Air monta il chip A12 senza Face ID

Apple ha messo alla luce due nuovi iPad, dotati di chip A12, ma senza Face ID

Apple ha appena svelato due iPad nuovi di zecca: il tanto atteso aggiornamento dell’iPad mini e del nuovo iPad Air, che prende in prestito molte delle fantastiche funzionalità dell’iPad Pro, tra cui un display da 10,5 pollici con True Tone, un design sottile e leggero e prestazioni di alto livello con l’ultimo chip Apple A12 ad un prezzo molto più conveniente, di 500 dollari. Inoltre non c’è nessuna porta USB-C su questi due nuovi iPad.
Nessuno dei due nuovi iPad ha il Face ID, il sistema di identificazione sicuro che Apple utilizza sui suoi ultimi iPhone e iPad Pro. Invece, i nuovi iPad utilizzano il noto riconoscimento delle impronte digitali Touch ID.

Nuovi iPad di Apple: le novità

Entrambi i nuovi tablet supportano anche la App Pencil: supportano la matita di prima generazione, e non la moderna matita di seconda generazione, quindi le nuove funzionalità più interessanti dello stilo come lo snap magnetico al tablet, la ricarica wireless e toccando la matita per attivare caratteristiche speciali non sono disponibili. Questa è una strana decisione da parte di Apple, ma è possibile che sia un altro modo per differenziare i modelli Pro più costosi. Il nuovo iPad Air supporta anche la tastiera Smart per una digitazione più veloce.

Il nuovo iPad Air ha lo slogan che «il potere non è solo per i professionisti», probabilmente un riferimento al suo prezzo più economico rispetto a una versione Pro, e qui ci sono i suoi punti salienti principali:

  • Chip Apple A12 Bionic con Neural Engine;
  • Display Retina LCD da 10,5 pollici con True Tone e colori ampi;
  • Supporto per Apple Pencil (1 gen) e Smart Keyboard;
  • Peso netto di 1 chilo e spessore da 6,1 mm;
  • Durata della batteria di 10 ore;
  • Opzioni di colore grigio, argento e oro.