Hotel Rigopiano, trovati altri due corpi: ma c’è ancora speranza

Hotel Rigopiano, 70 Vigili del Fuoco a lavoro per trovare il bar dell’albergo: lì, secondo i soccorritori, alcuni dei dispersi potrebbero aver trovato un rifugio sicuro.

Hotel Rigopiano, si continua a scavare senza sosta per ritrovare le 20 persone che risultano ancora disperse.

Nel frattempo il bilancio della valanga che ha colpito l’hotel Rigopiano sale a 9 vittime, poiché i vigili del fuoco hanno trovato altri tre corpi. Si tratta di due uomini e una donna, di cui si aspetta ancora l’identificazione.

Ma le speranze dei soccorritori di trovare qualcuno dei dispersi ancora in vita non muoiono. Infatti, l’obiettivo dei vigili del fuoco è quello di abbattere il muro portante della struttura in modo da arrivare al bar dell’hotel; qui infatti si potrebbe essere creato un bacino d’aria ed è per questo che ci sono ancora speranze di trovare in vita gli altri dispersi.

D’altronde il ritrovamento dei due cuccioli nella giornata di ieri dimostra come non sia impossibile sopravvivere per più di 50 ore sotto la neve.

Difficile invece che qualche disperso sia ancora in vita nelle camere dell’albergo; queste infatti sono state travolte dalla violenza della valanga.

I soccorritori però sono ancora al lavoro anche perché la speranza di trovare qualcuno ancora in vita si riduce di ora in ora. Ma i soccorritori ribadiscono che fino a quando non troveranno l’ultimo corpo non la smetteranno di scavare.

Al momento sul luogo della tragedia sono impegnati 70 vigili (in totale sono 150 ma lavorano a rotazione), e probabilmente già nelle prossime ore riusciranno ad arrivare al bar dell’albergo. Dove, ribadiamo, alcuni dei dispersi potrebbero aver trovate un rifugio sicuro.