Funerali di Raffaella Carrà, corteo e camera ardente a Roma: le info

Funerali di Raffaella Carrà, corteo e camera ardente a Roma: le info

Il corteo funebre partirà da Via Nemea, poi camera ardente in Campidoglio prima del funerale

I funerali di Raffaella Carrà saranno il momento in cui, ancora una volta, l’Italia avrà modo di provare dolore per la perdita di una persona che ha segnato più di un’epoca. Non un personaggio televisivo, non una cantante. Molto di più. Al punto che ad occuparsi in maniera approfondita della sua scomparsa sono spazi mediatici che in genere non sono dedicati al mondo del piccolo schermo o della musica.

Morte Raffaella Carrà, il ricordo prima di Italia-Spagna

«A far l’amore comincia tu». È uno dei pezzi più noti della cantante e presentatrice e qualche anno fa è tornato in auge per effetto di un remix di Bob Sinclair. La Figc ha chiesto all’Uefa di farla suonare nella playlist prevista durante il riscaldamento della sfida valida per la semifinale degli Europei tra Italia e Spagna. A dimostrazione che non c’è ambito dove il personaggio Carrà non abbia fatto breccia e che oggi non viva con tristezza la fase in cui la notizia della sua morte deve essere metabolizzata.

Saluti a Raffaella Carrà, il programma

Sulle agenzie si legge l’appello di Sergio Iapino affinché i fans di Raffaella Carrà, venerdì alle 12, si diano idealmente appuntamento nelle chiese di ogni angolo d’Itala per offrire l’ultimo saluto virtuale a una donna che lascia un vuoto forse incolmabile.

È a Roma che a partire da mercoledì 7 luglio inizieranno le celebrazioni per ricordare Raffaella. Un corteo funebre partirà da Via Nemea alle ore 16, facendo tappa per un minuto in sedi significative per l’universo Rai:

  • Auditorium Rai del Foro Italico
  • Sede Rai via Teulada 66
  • Teatro delle Vittorie
  • Aede Rai di Viale Mazzini

Successivamente la salma approderà in Campidoglio, dove sarà allestita la camera ardente che sarà aperta dalle 18 alle 24 il 7. Il giorno successivo, invece, l’apertura è prevista dalle 8 alle 12 e dalle 8 alle 24. I funerali, invece, si terranno in Piazza del Campidoglio presso la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli.

Morte Raffaella Carrà, il ricordo Pippo Baudo

Sono stati tanti, in queste ore ore, gli attestati di stima ricevuti da Raffaella Carrà. Sia professionale che umana. Ulteriori certificazioni per un talento che aveva già saputo manifestare la propria straordinarietà con un successo mai tramontato nonostante tantissimi anni di carriera.

«La forza di Raffaella - ha detto Pippo Baudo in un’intervista a Repubblica.it - era la normalità. Era una donna normale che è riuscita a diventare una prima donna grazie ad una forza di volontà eccezionale, un desiderio di farcela che non l’ha mai fatta fermare davanti alle difficoltà. Non sapevo che fosse malata, la notizia è stata un colpo al cuore». Nell’intervista il presentatore ha fatto capire come lavorare con lei fosse uno dei suoi sogni.