Francesco Chiofalo vittima di una truffa da 10mila euro

Francesco Chiofalo vittima di una truffa da 10mila euro

L’ex protagonista de La Pupa e il Secchione ha rivelato di essere stato truffato online: cos’è successo

Francesco Chiofalo è stato vittima di una truffa online. Una persona, fingendosi un impiegato della sua banca, lo avrebbe contattato estorcendoli con l’inganno la password per accedere al suo conto.

Francesco Chiofalo racconta la sua disavventura

«Oggi sono arrabbiato, anzi, inca*** nero, vi dico la verità. Sono stato truffato, sono stato vittima di una truffa e mi hanno truffato 10 mila euro. Sono stato veramente un cogli*ne, uno stupido», ha rivelato a sorpresa l’ex protagonista de La Pupa e il Secchione Show.

Quindi ha poi dettagliato i fatti dicendo: «Ho un conto online in N26. Vengo contattato dal numero della mia banca, lo stesso con cui vengo contattato da anni per qualsiasi cosa, anche per ricevere codice a doppio fattore». Francesco era certo che si trattasse «del loro numero, senza ombra di dubbio».

Il racconto prosegue: «Il tizio al telefono mi dice che stavano tentando di hackerare il mio conto e dovevo sbrigarmi perché me lo potevano bloccare da un momento a un altro». Poi l’arrivo di «una e-mail dallo stesso indirizzo da cui mi sono sempre arrivate le e-mail di N26, quindi mi sono fidato».

Dopo aver cliccato un link sopra l’email dopo Francesco «ha dovuto dare al tizio al telefono». Quest’ultimo gli aveva poi detto che gli sarebbe arrivato un codice via SMS. Il compagno di Drusilla Gucci si è fidato ed ha dato all’operatore il codice segreto. Dopo qualche secondo è arrivata una notifica che diceva: «Sono stati prelevati 10 mila euro dal mio conto N26».

Lo sfogo di Chiofalo: «Non riavrò mai indietro i miei soldi»

Dopo alcune ricerche, Lenticchio ha scoperto che il bonifico è stato fatto in Thailandia e pare che nessuno possa far niente per recuperare la cifra sottratta. Non avendo una sede fisica, parlare con la sua banca per Francesco è davvero molto complicato. Lui teme proprio che non rivedrà mai più i suoi soldi.

Cosa dice la banca? «L’azienda N26 si toglie qualsiasi responsabilità da dosso perché dice ‘tu hai fornito questa password e questi codici d’accesso’, quindi questi soldi non li prenderò mai», ha sottolineato il Pupo di Barbara d’Urso.

Quindi ha aggiunto: «Consiglio che voglio dare anche a voi, se vi arrivano chiamate, e-mail, anche dei numeri della vostra banca stessa dove vi chiedono codici personali, di cliccare link non lo fate. Contattateli perché al 90% sono truffe. State attenti!».