Eurovision Song Contest 2022: ecco quali sono le città italiane in lizza per ospitare la finale

L’Eurovision Song Contest 2022 si terrà in Italia, ma la città deve essere ancora individuata. Quali sono le 5 località in corsa?

Con la vittoria dei Maneskin all’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest, l’Italia si è assicurata il diritto di ospitare la finale della prossima edizione, nel maggio del prossimo anno. Ciò infatti è una regola prevista nel regolamento della manifestazione canora, che ha recentemente fatto conoscere in Europa e nel globo la citata rock band romana.

Manca ancora molto tempo alla prossima edizione dell’Eurovision, ma già si discute di quale sarà la città che ospiterà le serate del concorso 2022, che designeranno il nuovo vincitore dell’evento musicale.

Al momento abbiamo 5 città italiane in lizza per ospitare l’edizione 2022: si tratta di Milano, Bologna, Pesaro, Rimini e Torino. Mentre la città di Roma - scelta che susciterà lo stupore dei più - è stata esclusa dalla selezione.

Eurovision Song Contest: che cos’è in breve

L’Eurovision Song Contest è un festival musicale internazionale nato nel 1956 a Lugano e organizzato anno dopo anno dai membri dell’Unione europea di radiodiffusione. Fin dalla prima edizione, il concorso canoro è stato trasmesso ogni anno senza interruzioni in tutto il globo, fatta eccezione per il 2020, a causa della pandemia.

Vi è da rimarcare che l’Eurovision Song Contest è l’evento non sportivo più seguito al mondo: i dati di ascolto degli ultimi anni a livello internazionale sono stati stimati tra 100 e 600 milioni. Numeri assai consistenti che provano che questo palcoscenico conta per chi vuole affermarsi nel mondo della musica. E i Maneskin, divenuti popolarissimi nel mondo, ne sanno qualcosa.

Come detto, l’Eurovision Song Contest nacque negli ’50, appena conclusa la seconda guerra mondiale, nella volontà di guardare al futuro dopo gli anni bui del conflitto. Questa manifestazione fu ideata dunque nell’intento di coinvolgere e tenere unite le nazioni europee, in concomitanza con la prima diffusione della televisione nelle case.

Eurovision Song Contest 2022: tra le 5 città finaliste, presto scelta la località ospitante

Tante le città italiane interessate per ospitare l’edizione 2022: ben 17, ma soltanto 11 di esse hanno di seguito fatto pervenire un documento articolato di candidatura.

Di queste, ne sono state al momento selezionate 5, che saranno visitate da Rai ed Ebu (Unione Europea di Radiodiffusione) per i necessari sopralluoghi. Ci riferiamo a Milano, Bologna, Pesaro, Rimini e Torino.

Tante dunque le città già escluse dalla selezione: in particolare Alessandria, Genova, Palazzolo Acreide, Sanremo, ma soprattutto la capitale Roma.

Attenzione ai requisiti, giacchè l’organizzazione non lascia nulla al caso: infatti, la città ospitante deve essere dotata di un aeroporto internazionale che disti non più di 1 ora e 30 minuti da essa; ma deve avere anche un’offerta alberghiera di più di 2.000 stanze nelle aree vicine all’evento.

Mentre l’infrastruttura che ospita l’evento deve essere al coperto, deve essere dotata di aria condizionata secondo gli standard in vigore e ben perimetrabile.

Secondo gli ultimi rumors, pare che Bologna sia la località favorita per l’assegnazione dell’Eurovision Song Contest 2022, una manifestazione di respiro internazionale in grado di dare ampia visibilità. Presto conosceremo chi tra queste 5 città prevarrà.