Euro 2020: il video di Mancini che annuncia la formazione alla squadra è virale

Una clip tratta dalla riunione tecnica dalla squadra mostra il ct che scherza a poca distanza temporale dall’appuntamento con la finalissima

C’è un video che spopola sui social ed è quello di Roberto Mancini che comunica la formazione ai suoi ragazzi prima della finale di Euro 2020 dello scorso 11 luglio. L’Italia, intesa come calciatori e resto della truppa, è schierata di fronte al proprio condottiero che, uno dopo l’altro, scandisce coloro i quali saranno chiamati ad andare in campo nella finale contro l’Inghilterra.

Euro 2020: la tranquillità di Mancini prima della finale

Il tono del commissario tecnico è tranquillo e disteso. Quello di chi sa di essere arrivato al momento cruciale, avendo costruito il massimo delle credenziali per puntare a giocarsela con tutti. Con possibilità concrete di vincere.

Il momento della comunicazione della formazione è una sorta di routine per gli allenatori, prima di ogni partita. E lui, ad un passo dal match che vale tutto, lo gestisce come quasi come se ci fosse un’amichevole da giocare e non la finale con l’Inghilterra. Segno che la forza del gruppo era tale da poter pensare di spezzare la tensione.

Prima di Italia-Inghilterra il ct scherza

«Gigio» è il primo chiamato in causa, ossia Gianluigi Donnarumma. Poi tocca alla difesa a quattro ed anche in questo caso il ct continua ad usare un tono più che amichevole. Si parte con «DiLo» che sta per Di Lorenzo, «Leo» per Bonucci, «Giorgio» per Chiellini e poi una sorpresa. Mancini chiama in causa «Spina» e si lascia sfuggire un sorriso cercando con lo sguardo il diretto interessato. Sì, perché Spinazzola, pur essendo insieme a tutti gli altri, non è utilizzabile per il grave infortunio al tendine d’Achille.

Un momento di distensione che coinvolge tutto il gruppo, a cui segue la scelta di Emerson per il ruolo di terzino sinistro. Poi «Giorgio, Marco e Bare» per Jorginho, Verratti e Barella. Infine spazio all’attacco con «Ciro, Lorenzo e Federico», ossia Immobile, Insigne e Chiesa.

E poi un discorso quasi emozionale, molto scarno, ma piuttosto incisivo. «Io - ha detto Mancini ai suoi ragazzi - non ho niente da dire. Voi sapete quello che siete e non siamo qua per caso, siamo noi i padroni del nostro destino. Non l’arbitro, non gli avversari, nessuno. Voi sapete quello che dovete fare».

Il video di Mancini che comunica la formazione tratto da una docuserie Rai

Il video è autentico e stando a quanto emerso è tratto da una docuserie della Rai "Sogno azzurro. La Strada per Wembley" che andrà in onda giovedì alle 20.30 su Rai 1. Un appuntamento da non perdere in un momento in cui l’euforia per la vittoria di Euro 2020 è ancora viva in Italia.

Il trionfo degli Azzurri ha, infatti, ridato vigore all’orgoglio e al senso di appartenza di un Paese che prova a trovare nel successo sportivo la leva per risollevarsi dopo mesi di sofferenza.

Chi è già nella leggenda sono Roberto Mancini, il suo staff ed i suoi ragazzi. Con individualità meno importanti rispetto ad alcuni avversari hanno saputo giganteggiare su tutti con il loro gioco di squadra e ogni rivisitazione di quest’avventura europea, adesso, ha tratti epici.