Autore: Davide Scorsese

Coronavirus

5
Giu

Epidemia finita o nuovo lockdown? Cosa dicono i virologi

E’ totale divisione sulla possibilità che sia un’epidemia finita. I virologi infatti si contrastano.

C’è ancora il timore che possa arrivare un nuovo lockdown a causa della riapertura del paese, con il virus non ancora debellato. Ma alcuni medici parlano di un’epidemia finita o comunque sotto controllo.

Epidemia finita o semplicemente sotto controllo?

Al momento, i numeri dei contagi sono abbastanza bassi e quindi il rischio di un nuovo lockdown è sotto controllo. Il pericolo di un nuovo focolaio nel paese, di una nuova zona rossa allargata sembra essere scongiurato. C’è addirittura più di un medico che parla però di epidemia finita o comunque di un Coronavirus molto meno aggressivo, come fosse mutato. Quindi meno rischi di terapie intensive e di morti. Altri invece difendono la linea dura della prudenza, delle distanze e della pericolosità di nuovi focolai, fino a quando non sarà trovato un vaccino.

Epidemia finita solo con vaccino?

Ormai, sembrerebbe che senza vaccino non si possa tornare alla normale vita precedente, quella senza mascherine e senza distanze di sicurezza. La vita dei gioviali assembramenti, in metro, in auto, in treno, nei locali, nei ristoranti, nei luoghi di svago e anche in quelli di cultura. Ma, soprattutto, una vita meno asfissiante con quell’ingombrante accessorio sul volto che, specie in estate risulta particolarmente scomodo. Virologi e medici in giro per il mondo, comunque danno segnali di speranza, con numeri al ribasso in molte zone, sebbene la Corea abbia fatto temere un nuovo lockdown e sebbene il sud America (e anche gli USA) siano ancora in piena emergenza. In Italia e in Francia sono diversi i medici che parlano di un’epidemia che presto sarà finita, entro questa estate. Salvo minacciosi ritorni di fiamma in autunno.