Autore: Antonio

Salute

È ufficiale. Conte: «primi 2 casi di Coronavirus in Italia, la loro stanza è sigillata»

Primi due casi di Coronavirus in Italia.

Nei giorni scorsi c’era stata allerta per casi sospetti. Adesso ci sono i primi due casi di Coronavirus in Italia. Adesso, purtroppo, è ufficiale. Si tratta di due turisti cinesi. Lo ha annunciato poco fa il Premier Conte in una conferenza stampa. «I due casi accertati sono due turisti cinesi che sono venuti nel nostro paese, i primi due casi accertati di Coronavirus», ha spiegato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi. E poi ha aggiunto: «siamo vigili e molto attenti: non ci siamo fatti trovare impreparati. Lo Spallanzani è la Bibbia in questo settore. Non c’è nessun motivo di creare panico e allarme sociale».

Interviene anche il Ministro della salute

L’esistenza di casi di Coronavirus in Italia è «un fatto abbastanza normale se pensiamo alla statistica, visto che in Europa ci sono già dieci casi. Era abbastanza probabile, lo dicevano già da tempo i nostri scienziati». Ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza a Palazzo Chigi.

Intanto l’Oms ha parlato di «emergenza globale». Un’emergenza che purtroppo continua a crescere. I 38 morti registrati nella giornata di mercoledì hanno segnato il più alto aumento di decessi giornalieri dall’inizio dell’epidemia e arrivano mentre è in corso un massiccio sforzo di contenimento che sta tenendo bloccate decine di milioni di persone in quarantena. Un esperto di Pechino ha spiegato: «Il picco è previsto tra 7-10 giorni».