Denise Pipitone, muore il nonno: il post della figlia

Denise Pipitone, muore il nonno: il post della figlia

La madre della piccola scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004 ha pubblicato un post sulla morte del padre

Con un post sul suo profilo la mamma di Denise Pipitone, Piera Maggio, ha reso noto la morte del padre e, dunque, nonno della ragazza scomparsa da Mazara Del Vallo dal settembre del 2004. Un nuovo dolore per una donna che, da oltre tre lustri spera di fare luce su una vicenda ancora aperta.

Morte nonno Denise Pipitone: la notizia tramite un post Facebook

Il profilo Facebook è quello della donna di Mazara del Vallo, la cui autenticità è certificata dal badge blu, che il popolare social attribuisce alle identità verificate. Un messaggio introspettivo quello che Piera Maggio ha affidato al social network, ma sufficiente per capire cosa sia successo. «Non c’è età - ha scritto - che tenga per l’amore dei figli per i genitori. Ciao papà. R.I.P.». Un saluto dove a chiosa c’è un acronimo che, nell’uso comune, è diventato l’abbreviazione di «Riposa in pace».

Morte nonno Denise Pipitone: tanti messaggi di cordoglio

Gli oltre 200.000 follower che seguono Piera Maggio gli hanno fatto sentire ancora una volta la propria vicinanza alla donna, stavolta per il grave lutto.

Un pensiero rivolto attraverso centinaia di interazioni e di commenti. Tantissime le persone che hanno voluto esprimere le proprie condoglianze per l’evento.

E, tra i tanti messaggi di cordoglio, c’è chi si augura che da «lassù» il nonno possa in qualche modo propiziare «il miracolo» che tutti aspettano. Il riferimento va alla possibilità che finalmente la madre possa riabbracciare una bambina di cui non si hanno notizie dal settembre del 2004. Una speranza che la madre non ha mai perso.

Cerchiamodenise.it, il sito con le informazioni sulla scomparsa di Denise

On line è attivo il sito cerchiamodenise.it dove sono disponibili diverse informazioni della bambina cercata dal settembre del 2004. Il sito, in particolare, riporta l’1 del mese e le 12 come momento dal quale non si sono avute più tracce.

Una foto della mamma e della piccola Denise si accompagna ad un messaggio: «Denise ti ricordi? Sono la tua mamma, mi chiamo Piera Maggio, in questa foto siamo insieme». C’è anche una rappresentazione grafica di quella che potrebbe essere stata l’evoluzione della fisionomia della bambina in base agli anni passati.