Curtis è il bimbo nato più prematuro al mondo: 21 settimane e 420g di peso

Curtis è il bimbo nato più prematuro al mondo: 21 settimane e 420g di peso

Curtis Means oggi ha 16 mesi, sta bene ed è ritornato a casa

Così piccolo e già nei Guinness dei primati. Curtis Means oggi ha 16 mesi, sta bene, ed è diventato famoso per essere il bambino nato più prematuro di sempre. E’ venuto alla luce lo scorso anno in piena pandemia, a soli 21 settimane.

Considerato che la media per una gravidanza portata a termine normalmente è di 40 settimane, ciò significa che Curtis ne ha saltate ben 19. Al momento della sua nascita era piccolissimo e pesava soltanto 420 grammi.

Nato con parto gemellare, sua sorella non ce l’ha fatta

Sua mamma è entrata in sala parto lo scorso 4 Luglio 2020, nel giorno dei festeggiamenti dell’Indipendenza, dando alla luce due gemelli. C’Asya purtroppo non ce l’ha fatta ed è venuta a mancare il giorno dopo.

I medici di solito davano la possibilità ai genitori di poter abbracciare i propri piccoli per le poche ore di vita che avevano. Con meno dell’1% di possibilità di farcela, Curtis si è aggrappato alla terapia intensiva. Gli è stato staccato il ventilatore polmonare dopo tre mesi ed è stato dimesso lo scorso aprile dopo 275 giorni di ricovero in ospedale. Un vero e proprio miracolo.

Ora sta bene ed è tornato a casa

Ora sta bene e finalmente è tornato a casa. Sua mamma, che abita in Alabama ha dichiarato: "Essere riuscita a portare finalmente a casa Curtis e sorprendere i miei figli più grandi con il loro fratellino è un momento che ricorderò per sempre nella mia vita" - ha detto con la voce rotta dall’emozione.

Curtis ha ancora bisogno di ossigeno e viene alimentato con un sondino ma i medici sono fiduciosi sul fatto che è in buona salute e dovrebbe riprendersi al 100%.

Il piccolo ha ricevuto l’attestazione dei Guinness Word Record e per l’occasione il dottor Brian Sims, neonatologo dell’Università dell’Alabama a Birmingham che ha supervisionato il parto, ha dichiarato: "Faccio questo lavoro da quasi 20 anni, ma non ho mai visto un bambino così piccolo essere forte come lui. C’è qualcosa di speciale in Curtis."

Record superato per soli 24 ore

Curtis ha ridotto di 24 ore il record precedente, detenuto da un bambino del Wisconsin nato appena un mese prima a 21 settimane e due giorni. Prima di Richard, il record era rimasto imbattuto per 34 anni.