Covid: in Liguria si pensa alla vaccinazione obbligatoria per i sanitari

Covid: in Liguria si pensa alla vaccinazione obbligatoria per i sanitari

Giovanni Toti, Governatore della Regione Liguria, ha annunciato che si sta valutando di emanare una legge regionale che obblighi i sanitari a vaccinarsi contro il Covid.

La Liguria sta valutando di rendere obbligatoria la vaccinazione contro il Covid per tutto il personale sanitario. A dare l’annuncio è stato direttamente il Governatore della Regione Giovanni Toti. «Ho dato mandato ai miei uffici di valutare la possibilità di intervenire con una legge regionale per obbligare auesta categoria a vaccinarsi», ha spiegato Toti sulla sua pagina Facebook.

In Luguria si valuta di rendere obbligatorio il vaccino per i sanitari

Giovanni Toti, Governatore della Liguria, ha reso noto tramite il suo profilo Facebook, l’intenzione di valutare attentamente se rendere obbligatoria la vaccinazione anti-Covid a tutti i sanitari impegnati nella Regione. L’annuncio è arrivato dopo la notizia, diffusa nella serata di ieri dalla direzione sanitaria dell’ospedale, di un cluster della variante inglese scoppiato nell’Ospedale San Martino di Genova. Questo problema è nato infatti a causa di un’infermiera no vax che è stata trovata positiva al Coronavirus.

Il Presidente della Regione Liguria ha spiegato che questo ultimo evento è «un ennesimo campanello d’allarme che ci spinge a un’importante e urgente riflessione sull’opportunità di rendere obbligatorio il vaccino per medici, infermieri, operatori e personale sanitario». Toti ha continuato dicendo che «Chi fa questo lavoro e rifiuta di proteggere se stesso con il vaccino di fatto non protegge i pazienti di cui dovrebbe prendersi cura».

Le parole di Giovanni Toti mirano a responsabilizzare tutti coloro che lavorano nel mondo della sanità e che quindi ogni giorno sono a stretto contatto con persone fragili che, ammalandosi di Covid, rischiano la vita. Secondo il Governatore è fondamentale che questa categoria di lavoratori si vaccini contro il virus SARS-COV-2 per proteggere non solo sè stessi, ma anche tutti i soggetti con cui hanno a che fare durante il loro lavoro.

«Oggi con più di 100 mila morti in Italia a causa della pandemia, sapere che qualcuno che ricopre un ruolo così importante nella lotta al virus, pur potendo vaccinarsi sceglie di non farlo, rappresenta un problema in più che avremmo preferito evitare e di cui il Governo dovrebbe farsi carico», ha scritto Giovanni Toti nel messaggio apparso sulla sua personale pagina social.

Secondo il Governatore della Liguria però il Governo non pare volersi far carico di questo problema in quanto pare insensibile al problema. Di conseguenza, la decisione del Presidente della Regione è quella di agire in autonomia valutando se introdurre o meno all’interno della Liguria l’obbligo di vaccinazione per il personale sanitario.

Toti ha riferito infatti di aver dato il mandato ai propri uffici per valutare la possibilità di emenare una legge regionale che imponga la vaccinazione obbligatoria a medici, infermieri, operatori sanitari e personale sanitario. Per scopire cosa verrà deciso in maniera definitiva non resta che attendere la conclusione di tutte le valutazioni in merito da parte degli uffici regionali.