Autore: Antonio 2

Coronavirus

21
Mar

Covid-19, un altro paese colpito: il primo caso a Castri di Lecce

Primo caso di Coronavirus a Castri di Lecce.

Un nuovo contagio, un nuovo paese colpito della provincia di Lecce. Il Covid-19 continua a farsi strada tra la popolazione salentina dove finora sono 88 i casi registrati. La provincia di Lecce, per quanto riguarda la Puglia, è terza per numero di contagi. Si registrano infatti 165 contagi nella provincia di Bari, 163 nella provincia di Foggia, 88 nella provincia di Lecce, 84 nella provincia di Brindisi, 33 nella provincia di Taranto e 30 nella provincia di Bat.

Nuovo contagiato per Coronavirus

Stamattina, 21 marzo, arriva come detto, un nuovo contagio. È a Castri di Lecce, un paese dell’hinterland leccese. Ad ammetterlo è lo stesso Sindaco De Pascali che in mattinata ammette: «Questa mattina mi è giunta comunicazione ufficiale del primo caso di contagio da Covid-19 a Castri di Lecce. Una nostra concittadina è risultata positiva al test e pertanto registriamo anche noi il primo contagio. Facciamo tutti noi un grande e grosso in bocca al lupo alla nostra concittadina, augurandoLe una pronta guarigione. »

Il Sindaco tranquillizza tutti: «Lei per fortuna sta bene e non ha sintomi particolari, anzi quasi niente. Nella giornata di ieri, appena avuta la notizia, le competenti Autorità hanno provveduto ad immettere in quarantena obbligatoria tutti i familiari, le persone più care nonché tutti coloro che hanno avuto contatti con Lei, oramai più di 15 giorni fa, atteso che la stessa davanti a piccole avvisaglie aveva già provveduto ad un personale isolamento e a regolare richiesta di tampone. Fino a questo momento, fortunatamente, anche i suoi familiari e le persone più care, nonostante siano in quarantena, non hanno ravvisato nessun sintomo e godono della loro consueta condizione fisica. Mi unisco e credo di poter dire ci uniamo come comunità intera, a tutti questi nostri cari concittadini che in questi ultimi giorni hanno affrontato e stanno affrontando quarantene obbligatorie e fiduciarie

Infine, i complimenti del Sindaco e l’avviso di restare a casa: «Personalmente mi complimento ancora una volta con tutti voi castrisani che davanti ad una situazione così delicata e difficile, state dimostrando un grande senso civico e una straordinaria propensione al rispetto delle regole. Continuiamo tutti ancora su questa strada e però RESTIAMO IN CASA il più possibile