Autore: B.A

Coronavirus

8
Giu

Coronavirus, uso dei guanti: per l’Oms non vanno usati più nemmeno al supermercato

L’uso di guanti quando si va a fare la spesa potenzialmente è dannoso ed aumenta il rischio di contagio.

Se non è una marcia indietro poco ci manca, perché sull’uso dei guanti, consigliatissimo al pari delle mascherine durante questa fase di pandemia, l’Oms ha spiazzato tutti. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’uso di guanti quando si va a fare la spesa non solo non è obbligatorio, ma potenzialmente sortisce l’effetto contrario a quello per cui era consigliato, cioè l’evitare il contagio con il Covid-19.

Lo ha detto a chiare lettere l’Oms quindi, che anche al supermercato, l’uso di guanti non è necessario. In barba ai negozi, alle attività commerciali che insieme al gel igienizzante ed ai totem che ha comprato per la sicurezza dei clienti e degli avventori, ha pensato bene di fornire anche guanti monouso. Per settimane davanti ai supermercati, la fila di persone era composta da gente con mascherine e guanti, adesso invece, resterebbe utile solo la mascherina. La confusione regna ancora sovrana per questo coronavirus dove sembra che nessuno ci abbia capito niente.

Niente guanti quando si esce o si va a fare la spesa

L’Oms non raccomanda l’uso di guanti da parte delle persone perché non servono a contenere la trasmissione del virus, anzi, sembra che facciano più danni che altro. Stando a quanto asserisce l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’uso di guanti potrebbe addirittura aumentare il rischio di infezione, dal momento che può portare alla auto-contaminazione o alla trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso, questo il pensiero dell’Oms riportato da numerosi media, tra cui il quotidiano «Il Messaggero». Tutto scritto e pubblicato su una sezione del sito web dell’Oms, dove ci sono tutte le domande e risposte degli esperti sull’uso di gel, mascherine e guanti.

Alla luce di tutto ciò, in luoghi pubblici come i supermercati, i bar, i ristoranti, i negozi ed ogni altra tipologia di locale dove si alternano più persone, bene continuare ad usare la mascherina o in alternativa, mantenere la distanza di sicurezza, ma i guanti no, non vanno usati. Ciò che l’Oms consiglia è la predisposizione di dispositivi atti a proporre alla clientela l’uso di gel e prodotti per sanificare le mani, tanto all’ingresso di un locale che all’uscita.

Anche Bassetti aveva detto no all’uso dei guanti

L’Oms raccomanda esclusivamente l’installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all’ingresso e all’uscita di supermercati e altre attività ricettive. L’Oms ha prodotto sul suo sito i consigli utili a prevenire la diffusione del coronavirus, eliminando i guanti dai dispositivi utilizzabili e raccomandando sempre di contattare le autorità locali sulle pratiche raccomandate nella propria area.

Sull’uso dei guanti le polemiche tra infettivologi, virologi ed esperti sono state sempre molto aspre. Forse solo sulle mascherine le polemiche sono state maggiori. Per questo, ciò che ha detto adesso l’Organizzazione Mondiale della Sanità da ragione a chi dall’inizio dell’emergenza diceva che l’uso dei guanti non solo non serviva, ma era anche pericoloso.

Tra questi, come riporta la nota agenzia di stampa «Adnkronos», Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova e componente della task force Covid della Regione Liguria. Secondo Bassetti i guanti non servivano ed oggi, all’agenzia dice nel commentare ciò che ha fatto l’Oms, dice che la sua linea era quella giusta.