Autore: Antonio 2

Coronavirus

Coronavirus fase 2: il dato esatto dei rientri in Puglia

Rientri dal Nord: i numeri della Puglia.

In queste ore sta facendo molto discutere il fatto che tante persone che vivono al Nord, dopo due mesi di quarantena, stiano decidendo di tornare al Sud dai propri cari. Una scelta ovvia, scontata, se si considera che molti di essi non vedono la propria famiglia in certi casi addirittura da Natale scorso. A questo si aggiunge poi il fatto che qualcuno ha dovuto salutare i propri affetti passati a miglior vita con una preghiera senza nemmeno poter andare a trovarli al cimitero.

I numeri che fanno discutere sono quelli in arrivo dalla Campania dove secondo un test rapido sarebbero stati trovati 14 positivi su 60 controlli al casello autostradale, tra le persone che tornavano dal Nord. Un numero allarmante che si attesta a poco meno del 25%. I controlli, va specificato ancora una volta, sarebbero stati effettuati con i test rapidi (quindi meno affidabili dei tamponi).

Coronavirus: quanti rientri in Puglia?

La Regione Puglia ha comunicato che dalla mezzanotte del 4 maggio fino alle ore 19 dello stesso giorno sono state 869 le persone che hanno compilato il modulo di autosegnalazione on-line per dichiarare di essere rientrate in Puglia da fuori regione. Il dato è in continuo aggiornamento, infatti in Puglia sono in arrivo 202 passeggeri a bordo del treno Roma-Lecce. Dunque circa un migliaio di passeggeri nel primo giorno della fase 2.