Coronavirus: cambia il Cts, 12 menbri e Franco Locatelli come coordinatore

Coronavirus: cambia il Cts, 12 menbri e Franco Locatelli come coordinatore

Il Comitato tecnico scientifico verrà ridotto a 12 membri e il coordinatore sarà Franco Locatelli. A stabilirlo è un’ordinanza di Fabrizio Curcio d’intesa con il presidente del Consiglio.

Il nuovo Cts (Comitato tecnico scientifico) sarà composto da 12 membri e il coordinatore sarà Franco Locatelli, già presidente del Consiglio Superiore di Sanità. A stabilire queste modifiche è un’ordinanza emanata da Fabrizio Curcio, capo della Protezione Civile, d’intesa con il presidente del Consiglio dei Ministri. Questi cambiamenti sono stati decisi alla luce delle dimissioni del precedente coordinatore del Cts, Agostino Miozzo.

Nuovo Cts: 12 membri e Franco Locatelli come coordinatore

Il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha stabilito delle modifiche relative alla composizione del Cts. La decisione è stata presa a seguito delle «dimissioni del Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, dottor Agostino Miozzo, e in relazione alla nuova fase dell’emergenza coronavirus, con l’accelerazione delle attività inerenti al nuovo piano vaccinale». La speranza è quella di ottimizzare il funzionamento del Comitato anche grazie la riduzione del numero dei componenti.

In una nota del Dipartimento della Protezione Civile, si chiarisce che «saranno coinvolti esperti appartenenti non solo al campo scientifico-sanitario ma anche ad altri settori, come ad esempio al mondo statistico, matematico-previsionale o ad altri campi utili a definire il quadro della situazione epidemiologica e ad effettuare l’analisi dei dati raccolti necessaria ad approntare le misure di contrasto alla pandemia».

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile ha continuato nella nota spiegando che «d’intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha dunque avviato il percorso per la formalizzazione di una nuova ordinanza di protezione civile che modifichi l’attuale assetto del Comitato Tecnico Scientifico». Successivamente, nella medesima nota sono inseriti tutti i componenti del nuovo Cts che cercheranno di combattere contro il Covid.

L’ordinanza emanata da Crucio, d’intesa con la Presidenza del Consiglio, ha stabilito quindi che il nuovo coordinatore del Comitato tecnico scientifico sarà Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità. Il nuovo portavoce del Comitato sarà invece Silvio Brusaferro, attuale presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. Il ruolo di segretario sarà affidato a Sergio Fiorentino. Gli altri componenti del Cts sono:

  • Giuseppe Ippolito,
  • Cinzia Caporale,
  • Giorgio Palù,
  • Giovanni Rezza,
  • Fabio Ciciliano,
  • Sergio Abrignani,
  • Alessia Melegaro,
  • Alberto Giovanni Gerli,
  • Donato Greco.

Al termine di tale nota si leggono poi gli immancabili ringraziamenti nei confronti dei vecchi componenti del Cts: «Ai precedenti componenti del Comitato va il ringraziamento del Capo Dipartimento per l’importante lavoro fin qui svolto».

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha scritto un messaggio sul suo profilo Facebook. «Un sincero ringraziamento a tutti coloro che hanno servito il Paese nel Comitato tecnico scientifico in questi mesi così difficili», si legge nel messaggio apparso sul social. «Buon lavoro a tutti i componenti appena nominati e in modo particolare a Silvio Brusaferro e Franco Locatelli che hanno dimostrato straordinarie qualità alla testa dell’Istituto Superiore di Sanità e del Consiglio Superiore di Sanità e che guideranno il Cts in questa nuova stagione», ha concluso Speranza.