Autore: Antonio 2

Scuola - Concorsi pubblici - Lavoro

14
Giu 2020

Concorso ordinario per la scuola, può slittare apertura domande: ecco il motivo

Possibile novità per il concorso ordinario della scuola

Il concorso ordinario per la scuola secondaria potrebbe veder slittare l’apertura delle domande. Secondo quanto Il riporta orizzontescuola, il bando Decreto n. 499 pubblicato in gazzetta Ufficiale il 28 aprile ha indicato come finestra temporale utile per la presentazione della domanda il periodo 15 giugno – 31 luglio 2020. Nel frattempo però il Decreto Rilancio ha inserito 16.000 posti in più per i concorsi della scuola, 8.000 per il concorso straordinario per la scuola secondaria e 8.000 per il concorso ordinario per la scuola secondaria.

Le iscrizioni del concorso straordinario sono state sospese dal Miur già nelle scorse settimane. La motivazione della sospensione è stata eloquente: “ravvisata la necessità di operare l’implementazione dei posti a bando prima di procedere all’apertura delle istanze di partecipazione” .

Rinviate le domande per il concorso ordinario della scuola?

La stessa situazione potrebbe verificarsi con il concorso ordinario. La domanda decorre dal 15 giugno, pertanto vi è la necessità, anche per il concorso ordinario, di implementare il numero di posti a bando prima di procedere alla presentazione delle domande.

Intanto, è esplosa la polemica riguardante il prossimo anno scolastico che potrebbe partire molto in ritardo rispetto agli anni scorsi, a causa delle elezioni fissate per il 20 ed il 21 settembre che occuperanno i plessi scolastici. Secondo le ultime indicazioni, si dovrebbe partire il 23 settembre.

Aggiornamento: i posti sono stati inseriti nella gazzetta ufficiale. Si attende apertura iscrizioni alle date già ufficializzate.