Certificati Anagrafe on line: come funziona il nuovo servizio

Certificati Anagrafe on line: come funziona il nuovo servizio

Servizio al via a partire dal 15 novembre

Scaricare certificati anagrafe on line, adesso è possibile attraverso il stio Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr). La data di partenza del servizio è quella del 15 novembre e con pochi clic si può autonomamente e gratuitamente entrare in possesso delle certificazioni messe a disposizione della cittadinanza. E la procedura è davvero molto semplice.

Anpr, grandi vantaggi

Si tratta di una svolta significativa, tenuto conto che grazie all’Anpr la pubblica amministrazione può avvalersi di una banca dati sicura, veloce da consultare ed in grado di efficientare i meccanismi che portano all’erogazione dei servizi.

La presenza di un’anagrafe nazionale unica, come riporta la comunicazione del ministero, ci sarà la possibilità di consultazione immediata di qualsiasi eventuale aggiornamento. «Dall’Agenzia delle Entrate - si legge - all’Inps, alla Motorizzazione civile».

Al momento il 98% della popolazione italiana è compresa nel servizio, con una copertura di 7808 comuni. «L’Anagrafe nazionale, che include l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) pari a 5 milioni di persone, coinvolge - si legge sul sito del Ministero dell’Interno - oltre 57 milioni di residenti in Italia e sarà ultimata nel corso del 2021».

Scaricare certificati anagrafe on line, cosa serve

Per poter usufruire del servizio è bene avere ben chiari quelli che sono i requisiti. Per accedere all’anagrafe on line è, infatti, necessario poter disporre dei sistemi che consentono l’autenticazione su internet, la cosiddetta identità digitale. Si tratta dei protocolli che sono ormai noti a milioni di cittadini, nonché nella loro disponibilità:

  • Spid
  • Carta d’Identità Elettronica
  • Cns

Quali certificati si possono scaricare on line?

Sono ben quattordici i certificati che, attraverso il servizio di anagrafe on line sarà possibile ottenere senza necessità di recarsi in alcun ufficio, con un significativo risparmio di tempo.

  • Anagrafico di nascita
  • Anagrafico di matrimonio
  • di Cittadinanza
  • di Esistenza in vita
  • di Residenza
  • di Residenza AIRE
  • di Stato civile
  • di Stato di famiglia
  • di Residenza in convivenza
  • di Stato di famiglia AIRE
  • di Stato di famiglia con rapporti di parentela
  • di Stato Libero
  • Anagrafico di Unione Civile
  • di Contratto di Convivenza

Certificati on line, servizio gratis

Tra gli aspetti da mettere in rilievo c’è il fatto che per scaricare i certificati attraverso l’anagrafe on line non è necessario pagare il bollo, beneficiando dell’opportunità in maniera totalmente gratuita.

Comunicata, inoltre, la disponibilità in multilingua per quei territori caratterizzati dal plurilinguismo ed il sistema consente anche il rilascio in forma contestuale. Si potrà, cioè, ottenere più certificazioni in un unico certificato.

Prima di procedere al download il servizio è studiato per permettere la visualizzazione di un’anteprima, in maniera tale da verificare l’eventuale presenza di errori dei dati riportati.

Certificati on line, gli indirizzi per scaricarli

Chiariti questi aspetti bisognerà recarsi su quelli che sono gli indirizzi riservati al servizio. Sulla comunicazione ufficiale del Ministero per l’Innovazione tecnologica e transizione Digitale per accedere alle pagine che permettono di poter usufruire del nuovo servizio. L’accesso alla piattaforma è possibile accedendo al sito anagrafenazionale.interno.it o anche anagrafenazionale.gov.it.