Causa legale Bugo - Morgan, vince il primo. La sentenza del Tribunale di Milano

Causa legale Bugo - Morgan, vince il primo. La sentenza del Tribunale di Milano

Nella causa legale Bugo - Morgan, il primo porta a casa il primo round. Il Tribunale di Milano dà infatti ragione a Cristian Bugatti, ma non è finita qui.

All’epoca aveva destato molto clamore lo scontro al Festival di Sanremo tra i cantanti Bugo e Morgan, legato all’esibizione con deformazione del testo di «Sincero» sia durante una delle serate della manifestazione canora; sia in seguito con la diffusione su Instagram di esecuzioni del brano con il testo cambiato volutamente dallo stesso Morgan.

L’attrito tra i due, probabilmente dovuto ad una sorta di incompatibilità caratteriale e a opposti punti di vista sul piano della collaborazione professionale, non è mai cessato.

Ebbene, ne è sfociata una causa legale tra Bugo - Morgan e, ora, il Tribunale di Milano dà ragione al cantante originario di Rho, giacchè il comportamento del controverso artista Morgan avrebbe violato i diritti economici degli editori e i diritti morali dei coautori.

Causa legale Bugo - Morgan: esulta l’etichetta discografica dopo la decisione

Il cantante Marco Castaldi, in arte Morgan, invece sembra vederla in maniera diversa, tanto che sui social ha scritto: «Oggi ho vinto la causa contro il manager di Bugo...», facendo chiaro riferimento alla denuncia per tentata estorsione e diffamazione, che Valerio Soave (il manager di Bugo) aveva intrapreso contro di lui, per avergli domandato diverse migliaia di euro per la sua partecipazione in duetto con Bugo. Secondo quanto emerso in Tribunale, è ora archiviato il reato di estorsione, ma resta in piedi quello di diffamazione.

In verità, ad aver vinto, almeno il primo round, è Bugo, tanto che in una nota la Mescal, etichetta discografica del cantante originario di Rho, specifica che: "Il Tribunale di Milano ha accolto il ricorso d’urgenza proposto nei confronti di Marco Castoldi in arte Morgan da Edizioni Curci e Tetoyoshi Music Italia quali editori e dagli autori dell’opera ’Sincero’".

Causa Bugo - Morgan: prevista a settembre un’udienza civile per il risarcimento danni

Sostanzialmente, si tratta di una sconfitta per Morgan giacchè il Tribunale con provvedimento ad hoc, ha imposto allo stesso di eliminare dalla sua pagina Instagram detti contenuti illeciti. Non solo: ha anche stabilito che Marco Castoldi dovrà cessare future associazioni dell’opera ’Sincero’ al testo modificato e deformato. Infine il Tribunale di Milano ha deciso una penale a suo carico per ogni violazione di tali provvedimenti.

Ma non è finita qui, perchè nell’ambito della causa legale Bugo - Morgan, è prevista un’udienza chiave il prossimo settembre. In essa sarà valutata dai magistrati la richiesta da parte degli editori e autori del brano - dal quale è nato lo scontro tra i due - di circa 240mila euro di danni patrimoniali e non. Pertanto, la causa civile deve ancora essere decisa, e cruciale sarà questa udienza.