Caldo torrido in arrivo: fino a 16 città da bollino rosso, ma nel weekend...

Caldo torrido in arrivo: fino a 16 città da bollino rosso, ma nel weekend...

Ancora caldo in avvio di agosto, ma con il primo fine settimana del mese che potrebbe riservare dei cambiamenti

La strada verso il primo fine settimana di agosto è caratterizzata dalle temperature che gradualmente aumenteranno. Potrebbero arrivare giorni da caldo record e, come spesso accade, a prefigurare le evoluzioni è anche il bollettino del Ministero della Salute.

Torna il bollino rosso in alcune città

Quando le ondate di calore sono destinate a farsi sentire, al punto da doversi mettere seriamente in guardia, vengono segnalate con il bollino rosso. E nei prossimi giorni saranno sempre di più le città monitorate che avranno questa caratteristica. Per giovedì 4 agosto, infatti, ci sono solo due città con l’allerta massima. Si tratta di Palermo e Perugia.

Diventeranno, invece, tre nella giornata di venerdì 5 agosto. Al capoluogo umbro e a quello siciliano, si aggiunge Roma. Venerdì, invece, saranno ben sedici. Da bollino rosso saranno: Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Palermo, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo.

Previsioni meteo: cosa potrebbe cambiare nel weekend

Il quadro suggerisce come, con l’eccezione di Palermo, i maggiori livelli di caldo siano attesi nelle regioni centrosettentrionali. Per quel che riguarda, invece, il Meridione si avrà una prevalenza di bollini gialli. Un fatto che suggerisce che farà caldo, ma a livello inferiori rispetto a quelli più alti che si avranno in altre zone del Paese.

Secondo, però, quanto riporta 3bmeteo.com, l’anticiclone che arriverà a dominare la scena in Europa potrebbe subire una battuta d’arresto. Questo sviluppo è atteso per il weekend. Correnti fresche, provenienti dalla Scandinavia, scenderanno lungo il vecchio Continente e dovrebbero raggiungere anche la Pianura Padana ed il centro.

Ricordando che venerdì si avranno 16 città con il bollino rosso, è prevedibile si possa avere una tangibile diminuzione delle temperature massime a partire dalla giornata di domenica. Centro e Nord sarebbero le aree interessate. Sole, caldo e stabilità dovrebbero essere invece le condizioni destinate a farla da padrone nel resto dell’Italia.

Quando finisce il caldo?

Già dal pomeriggio di sabato si potrebbero avere i primi segnali di instabilità all’estremo Nord, ma nel resto d’Italia che graviterà attorno ai 35 gradi. Alcune zone interne tirreniche e della zona più alta della Puglia potrebbero toccare picchi da 37-39 gradi.

Il quadro conferma le previsioni a lunga gittata che proponevano la possibilità di un agosto caldo, ma caratterizzato da possibili fasi di instabilità. Si attende adesso di capire se le ondate di calore con temperature da record siano alle spalle o potrebbero arrivarne altre fino alla fine dell’estate. Una stagione estiva, quella del 2022, che ha sicuramente fatto la voce grossa in fatto di calore sul territorio italiano.