Caldo da bollino rosso in 4 città il 23 giugno, arancione in 10

Caldo da bollino rosso in 4 città il 23 giugno, arancione in 10

Farà caldo per tutta la settimana, ma ecco per quali città il Ministero della Salute indica prudenza per giovedì 23 giugno

Sono giorni di grande caldo in Italia. Non è una sorpresa, tenuto conto che da tempo le previsioni meteo annunciavano un sensibile aumento delle temperature. Che la colonnina di mercurio abbia raggiunto livelli significativi lo si evince dal fatto che siano tornati di grande interesse i bollettini del Ministero della Salute sulle ondate di calore. Un appuntamento che sul portale governativo si rinnova ogni anno da maggio a settembre.

Meteo: cosa significa bollino rosso

Per la giornata del 23 giugno ci saranno quattro città in rosso e ben dieci in arancione. Ma cosa significa? Si tratta di una convenzione con cui, come indicato sul Ministero della Salute, si vuole preannunciare il possibile livello di caldo che è destinato ad arrivare. Nel massimo livello di rischio, cioè rosso, si indica di stare attenti ai possibili effetti sulla salute, con particolare riferimento ad anziani, bambini e soggetti fragili.

In generale si consiglia di evitare di esporsi al caldo e al sole tra le 11 e le 18, preferendo uscite in orari più freschi. Tra gli altri consigli c’è quello di non frequentare le zone trafficate ed affollate, così come di non fare attività fisica all’aria aperta nelle ore con le temperature più alte, di bagnarsi spesso con acqua fresca e di restare nella stanza più fresca della casa. Si tratta solo di alcune delle linee guida che il Ministero, attraverso il proprio sito, fornisce ai cittadini.

Restano validi, ovviamente, tutti quei comportamenti che gli esperti consigliano per non farsi mettere in difficoltà dal caldo. Ad esempio bere tanto. Il messaggio sintetico è: farà molto caldo, dunque serve agire di conseguenza per limitare disagi e rischi. Con riferimento al livello arancione si indica un grado di rischio leggermente inferiore. Ci sono pure il bollino giallo e verde.

Le città da bollino rosso, arancione e giallo

  • Bolino giallo: Bari, Cagliari, Civitavecchia, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Napoli, Reggio Calabria, Roma, Torino, Venezia, Viterbo
  • Bollino arancione: Ancona, Brescia, Campobasso, Catania, Milano, Palermo, Pescara, Rieti, Trieste, Verona
  • Bollino rosso: Bologna, Bolzano, Firenze, Perugia

Farà caldo per tutta la settimana

Il 23 giugno non sarà l’ultimo giorno di caldo. Le previsioni meteo di questi giorni hanno, infatti, sottolineato come le alte temperature dovrebbero farsi sentire quantomeno per tutta la settimana corrente. Questo potrebbe far sì che, nel complesso, si possa arrivare a vivere sette giorni da record per quel che riguarda il caldo nel mese di giugno.