Caldo africano, quando finisce? Le ipotesi

Alte temperature in Italia in questa fase, ma potrebbe arrivare una tregua

C’è un’ondata di caldo africano in corso e sicuramente in tante parti d’Italia se ne sono accorti. A determinare questo fondato sospetto è il fatto che la colonnina di mercurio in diverse zone si è avvicinato o ha toccato (o lo farà) i 40 gradi. Uno scenario che, al momento, ha coinvolto soprattutto le zone del Sud e del centro.

Estate 2021: sarà calda, ma non da record

Che l’estate del 2021 potesse essere un’estate tendenzialmente calda era stato uno scenario previsto dai meteorologi. Da parte di questi ultimi è però emerso come i dati complessivi dovrebbero comunque tenere la stagione lontana dall’essere una in cui si raggiungono parametri da record. Il riferimento va a d esempio casi come quello del 2017 e del 2019 in cui, mediamente, si arrivarono a vivere giornate particolarmente calde rispetto a quanto, in genere, ci si attende.

Caldo africano: la situazione

Bisognerà, dunque prepararsi all’idea, che vivere giornate calde in questo 2021 è già previsto. La situazione legata alle alte temperature hanno determinato una situazione da «bollino arancione» per città come Bologna, Bolzano, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia e Rieti. Situazione diversa, invece, in alcune zone de nord dove, ed è il caso del Piemonte, si registra un allerta gialla, ma per il maltempo.

Ondata caldo africano: le prospettive

Nella città pontina giovedì si potrebbero toccare i 38 gradi, mentre nel capoluogo emiliano si ipotizza che si possa arrivare fino a 37 gradi. Temperature che, al momento, restano sopra quelle che sono le medie del periodo, per effetto di un anticiclone africano che pare destinato a far sentire la sua azione ancora per qualche giorno.

Quando finisce questo caldo ?

Per chi confida che di fronte a questa situazione di stabilità e di gran caldo, possano entrare in gioco nuovi fattori, parrebbe esserci una buona notizia. Una dettagliata analisi pubblicata su IlMeteo.it mette in evidenza come come «uno dei nuclei perturbati e freddi» potrebbe mettersi in viaggio dalla Groenlandia fino a raggiungere la zona dell’Europa. Il suo effetto sarebbe quello di determinare un abbassamento delle temperature e generare anche un’ondata di maltempo.

Pausa caldo africano: attesa per previsioni dei prossimi giorni

Questo, secondo le previsioni, potrebbe alterare la situazione italiana a partire dal 12 luglio con «forti precipitazioni» che partendo dal nord potrebbe arrivare ad interessare il resto del territorio nazionale. La potenziale fase di cambiamento potrebbe arrivare fino al 16 luglio.

Tuttavia, per avere previsioni che possano essere il più dettagliate possibili sarà necessario avvicinarsi sempre di più a quei giorni. In quella fase potrebbe arrivare una sorta di pausa rispetto a questi giorni di caldo importante, a cui è verosimile potrebbero seguire nuove fasi in cui la colonnina di mercurio tornerà a salire. È pur sempre estate.