Autore: B.A

Brasile

3
Giu

Brasile, il Covid non dà tregua e Bolsonaro: «spiace, ma tutti moriremo»

Tra i Paesi mondiali più colpiti dal coronavirus il Brasile, ma il suo presidente continua a fare discutere.

In Italia sembra che la curva del coronavirus sia in netta e costante discesa. I dati sono positivi da giorni se non addirittura da settimane. È anche vero che noi siamo stati i primi occidentali colpiti duramente da una pandemia che adesso è pienamente in forze in America. Il coronavirus miete vittime in Sud America e soprattutto in Brasile. Il presidente dello Stato Sudamericano, Bolsonaro continua a fare discutere. Spesso le sue dichiarazioni sono molto controverse e una sua ultima uscita sta facendo il giro dei media.

Il Sud America in ginocchio

Il coronavirus non dà tregua in America Latina. In sole 24 ore sono oltre 45mila i nuovi affetti dal Covid-19. Il totale dei contagiati sale così a quasi 1,9 milioni, con più di 54mila vittime, di cui 1.884 nelle ultime 24 ore. Numeri terribili e drammatici, con il Brasile che è diventato il secondo Paese mondiale per contagi (al primo posto gli Usa), e ai primi posti di quella orribile classifica dei decessi. Sono in totale 54.231 i morti in America Latina da inizio pandemia. Una costante escalation di decessi, che come dicevamo, anche ieri hanno toccato cifre da bollettino di guerra (+1.262 nel solo Brasile rispetto al giorno precedente).

Naturalmente non è solo il Brasile ad essere colpito duramente dal virus nell’America Latina. Infatti abbastanza grave anche la situazione di Perù e Cile. Il Perù con 174.884 contagiati, di cui 4.767 sono deceduti, e il Cile con 108.686 contagi e 1.188 decessi stanno vivendo giornate da incubo. Sopra i 5.000 contagi anche Messico, Ecuador, Colombia e Repubblica Dominicana. In Messico 93.453 casi e 10.167 decessi, in Ecuador 40.414 e 3.438, in Colombia 13.837 e 344 e in Repubblica Dominicana 17.752 e 515.

Stessi contagi della repubblica Domenicana sono quelli registrati in Argentina, ma con più deceduto (569), mentre anche a Panama si registrano 13.837 casi e 344 decessi. In queste brutte classifiche, vanno ricordate anche la Bolivia con 10.531 persone contagiate e 343 decessi, l’Honduras con 5.362 casi e 2017 morti e il Guatemala, con 5.336 contagiati e 116 deceduti.

Le dichiarazioni di Bolsonaro

«Mi dispiace per le vittime di Covid ma moriremo tutti», queste le parole che il Presidente del Brasile, Jair Bolsonaro ha detto rispondendo ad una domanda durante un incontro con i suoi sostenitori. Ad una donna che ha chiesto il punto della situazione e magari, una parola di fiducia e conforto, il presidente ha detto: "Abbi fede che cambieremo il Brasile, ed alle persone in lutto, che sono tante, dico che mi dispiace per tutti i morti, ma è la fine di tutti noi”. In pratica, peccato, ma prima o poi tutti moriremo, questo in sintesi ciò che Bolsonaro ha voluto dire alla popolazione brasiliana.