Bonus materasso ortopedico: quando è possibile richiederlo?

Bonus materasso ortopedico: quando è possibile richiederlo?

Il materasso ortopedico può essere acquistato sfruttando il bonus mobili 2021 oppure sfruttando le detrazioni sanitarie. Vediamo le occasioni in cui è possibile richiedere la detrazione fiscale.

Chiunque desideri acquistare un nuovo materasso ortopedico può sfruttare il bonus mobili ed elettrodomestici oppure la detrazione sanitaria del 19% a seconda del caso. Entrambe le opzioni sono valide e dipendono dalle esigenze di ogni soggetto. Per usufruire il del bonus mobili è infatti necessario aver avere effettuato una ristrutturazione edilizia e di conseguenza questa detrazione del 50% su quanto speso non è fruibile da tutti.

Coloro che non hanno fatto lavori in casa possono comunque optare per la detrazione IRPEF del 19% che, pur essendo di importo inferiore, permette di ottenere la restituzione di una parte del denaro speso in un’unica soluzione. Ricordiamo che le due detrazioni non sono fruibili contemporaneamente.

Bonus materasso ortopedico del 50% con il bonus mobili ed elettrodomestici

Chi ha eseguito lavori di ristrutturazione edile che rientrano tra quelli per cui è possibile richiedere il bonus ristrutturazioni, può ottenere il bonus mobili anche per l’acquisto del materasso ortopedico. Per quanto riguarda gli oggetti che si possono acquistare ottenendo il 50% indietro infatti c’è l’assoluta libertà per quanto concerne mobili e arredamento. I grandi elettrodomestici che si possono comprare sono invece quelli di classe A+ oppure A o superiore nel caso l’acquisto riguardi lavasciuga oppure forni.

Il bonus mobili ed elettrodomestici viene suddiviso in 10 quote annuali di pari importo. Nel 2021 il tetto massimo previsto è aumentato passando dai 10.000 euro dello scorso anno a 16.000 euro. Questo bonus casa risulta richiedibile esclusivamente nell’eventualità in cui gli immobili o gli edifici ed elettrodomestici vengano comprati per arredare un’abitazione oggetto di lavori di ristrutturazione.

Per ottenere la detrazione è necessario indicare le spese avute all’interno della dichiarazione dei redditi, ossia nel modello 730 per quanto concerne i lavoratori dipendenti e nel modello Redditi per quanto riguarda le persone fisiche. Ricordiamo che la detrazione ottenuta con il bonus mobili non è cumulabile con la detrazione sanitaria.

Bonus materasso ortopedico del 19% con la detrazione sanitaria

Il materasso ortopedico può essere acquistato sfruttando della detrazione IRPEF del 19% che viene concessa nel caso di acquisto di dispositivi medici. Per poter ottenere tale incentivo è essenziale conservare lo scontrino o la fattura da cui possa risultare la persona che ha effettuato l’acquisto e anche la descrizione dell’oggetto comprato. In particolare, nello scontrino non basta che sia scritta la dicitura generica di dispositivo medico.

Sulla ricevuta d’acquisto deve essere specificato il codice AD oppure il codice PI: solo in questo caso la documentazione darà diritto alla detrazione. Se proprio questi codici non sono presenti, diventa fondamentale che il prodotto comprato abbia la marcatura CE. In questo caso è fondamentale quindi avere la confezione, la scheda prodotto, l’attestazione del produttore o in alternativa deve esserci tale indicazione sopra allo scontrino/fattura.

Nonostante si tratti di una detrazione inferiore rispetto al bonus mobili, questa può essere richiesta da chiunque senza necessità di aver fatto dei lavori di ristrutturazione edilizia nell’abitazione. Un altro vantaggio di questa detrazione consiste nel fatto che la somma spettante viene recuperata in un’unica soluzione a contrario di quanto succede nell’altro caso (il bonus mobili viene spalmato in 10 rate).