Autore: Giacomo Mazzarella

Silvio Berlusconi

Berlusconi, Briatore si schiera dalla sua parte: «Il Cavaliere subito senatore a vita»

Nominare Berlusconi senatore a vita, Briatore tra i più accesi promotori dell’iniziativa.

Flavio Briatore è uno dei firmatari dell’iniziativa che vuole la nomina del leader e fondatore di Forza Italia, Silvio Berlusconi, senatore a vita. Ciò che è emerso sulle strane vicende della magistratura italiana ha portato seri dubbi su quello che è successo a Berlusconi durante la sua carriera politica, costellata di processi, inchieste, indagini che per un certo periodo lo hanno allontanato dalla prima linea. E Flavio Briatore è assolutamente convinto che a nome di Berlusconi, qualcosa non abbia funzionato in passato, tanto che adesso occorre correre ai ripari.

Cosa ha detto Briatore sul Cavaliere

“Gli hanno rovinato la vita e cambiato la storia del Paese”, queste le prime affermazioni di Mister Billionaire su Berlusconi. Il noto imprenditore è uno dei primi firmatari a chiedere la nomina a senatore a vita dell’ex Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. A dire il vero, l’iniziativa è di Licia Ronzulli, dal 2018 eletta come senatrice in tira al partito di Berlusconi.

Le parole di Briatore sono successive alle nuove intercettazioni emerse e riguardanti il magistrato che circa 7 anni fa condannò Berlusconi al carcere. Audio che sono stati pubblicamente fatti ascoltare da Rete 4 l’altra sera durante la trasmissione di Porro, «Quarta Repubblica».

Per Briatore adesso è il momento di risarcire, anche se solo in minima parte Berlusconi per il torto subito e la nomina a senatore a vita rientra proprio in questa forma di risarcimento. Infatti dalle intercettazioni emergerebbe chiaramente che la sentenza che nel 2013 condannò il leader di Forza Italia al carcere, era una sentenza assolutamente sbagliata e faziosa e che sarebbe stata addirittura organizzata dall’alto.

L’audio che mette in luce il torto subito da Berlusconi è relativo al giudice Amedeo Franco, che sembra confermare l’innocenza del leader di Forza Italia.

«Non solo hanno rovinato la vita a un uomo. Ma hanno cambiato la vita a tutti noi cittadini. Hanno cambiato la storia di questo Paese su che cosa? Su una decisione presa dall’alto. È terrificante», queste le parole di Briatore che ha voluto sottolineare che la condanna oggi tornata quanto meno «discutibile» di Berlusconi, ha condizionato la vita politica del paese, costringendo Berlusconi a defilarsi con un grave impatto su tutto il centrodestra.

Reazioni sconcertate sugli audio del giudice da destra a sinistra

Oltre che Briatore, gli audio del giudice Franco hanno lasciato allibiti tutti quanti. Anche il leader di Italia Viva, Matteo Renzi ha chiesto di approfondire il tutto. E da Salvini e Meloni, con i loro partiti, si parla di disgusto per quello che sta emergendo.

Intervistato da Libero poi, Briatore ha ricordato che una volta in Kenya Berlusconi aveva la fila di persone che volevano fare un selfie con lui.

“È una persona del fare, stimato in tutto il mondo, forse più che in Italia. Ma da noi, se hai successo, c’è sempre chi solleva il dubbio che tu sia un ladro", così Briatore ha definito l’ex Presidente del Consiglio.