Bambino accoltellato a Rimini assieme ad altre quattro persone

Bambino accoltellato a Rimini assieme ad altre quattro persone

L’uomo era stato trovato senza il biglietto su un bus

Nel tardo pomeriggio di sabato 11 settembre un uomo ha accoltellato cinque persone a Rimini. Il fatto si sarebbe verificato subito dopo che un controllore aveva rivelato il mancato possesso da parte dell’aggressore di un biglietto per viaggiare su un bus che era diretto a Riccione. Colpito anche un bambino di sei anni.

Bambino accoltellato a Rimini: prima ferite due addette al controllo sui bus

A rendersi protagonista del gesto è stato un cittadino originario della Somalia, secondo le prime informazioni emerse è un ventiseienne richiedente asilo e totalmente incensurato. Il giovane straniero, alla richiesta di esibire il biglietto sul bus, avrebbe ferito due addette al controllo dei titoli di viaggio che avevano constatato il fatto che fosse in viaggio senza avere il biglietto.

Proprio nel momento in cui erano iniziate le procedure di compilazione del modulo della sanzione, l’uomo avrebbe ferito le due lavoratrici con colpi arrivati al collo e alla spalla. Le armi utilizzate sarebbero state un coltello da cucina e un paio di forbici che l’uomo aveva in tasca.

Bambino accoltellato in un secondo momento

L’uomo, a quel punto, si sarebbe dato alla fuga. Braccato dalle forze dell’ordine, nel percorso scelto per il tentativo di dileguarsi ha ferito altre tre persone tra cui un bambino di sei anni.

Il piccolo è stato colpito alla giugulare ed è ritenuto in condizioni critiche. La fuga dell’uomo è stata interrotta dall’intervento della Polizia. Per l’autore dell’aggressione che ha portato, nel complesso, al ferimento è scattato il fermo e ora su di lui penderà l’ipotesi di accusa di tentato omicidio.

L’uomo, nel frattempo, era salito su un altro mezzo pubblico. Gli agenti sono riusciti a capire che il modo in cui si stava sviluppando il tentativo di fuga del cittadino di origine africana, hanno fermato la marcia del veicolo del trasporto pubblico e lo hanno arrestato pochi minuti dopo che tutto aveva avuto inizio. Un arco temporale piuttosto breve, ma sufficiente a regalare un bilancio particolarmente pesante.

Apprensione per le condizioni del bambino accoltellato a Rimini

Hanno riportato ferite importanti, ma fortunatamente non corrono pericolo di vita le due donne che avevano fermato il cittadino somalo sul bus. L’apprensione riguarda, invece, soprattutto il bambino che è arrivato in condizioni serie all’ospedale di Rimini. Le indagini adesso aiuteranno a capire se ci sono motivazioni particolari alla base di un gesto difficile da interpretare. Stando a quanto emerso non si escluderebbe alcuna pista. L’uomo era in Europa dal 2015, dove aveva aveva vissuto in diversi paesi prima di arrivare in Italia.

La vicenda ha avuto anche diverse reazioni dal mondo della politica, ma in questa fase l’attenzione è rivolta soprattutto alle condizioni del bambino ferito in maniera grave.