Auto in fiamme in autostrada e tentativo di assalto a tir in Puglia

Auto in fiamme in autostrada e tentativo di assalto a tir in Puglia

La reazione dell’autotrasportatore avrebbe evitato la rapina

All’alba di martedì, sulla Napoli-Canosa, si è verificato un tentativo di assalto ad un tir. L’episodio si è sviluppato per l’esattezza nel tratto tra Candela e Cerignola Ovest. Un piano studiato quello messo in atto per mettere a segno il colpo, ma che non si è concretizzato con un successo. Stando a quella che è stata la descrizione dei fatti emersi l’autotrasportatore coinvolto nella vicenda è riuscito a sfuggire e dare l’allarme.

Due auto in fiamme per ostacolare il passaggio del tir

Erano da poco passate le cinque del mattino, quando l’autista che era alla guida del mezzo pesante si è trovato a dover fronteggiare una situazione inattesa. Lungo la sua direzione di marcia si è trovato due veicoli in fiamme che avevano verosimilmente l’obiettivo di rendere problematica la prosecuzione del suo tragitto. Sospetto confermato dal fatto che, ben presto, si è accorto del fatto che un’auto scura con l’ausilio di un lampeggiante ha provato a indurlo a fermarsi.

Assalto al tir in Puglia, andava a Lecce

Stando, inoltre, alla descrizione dei fatti si è appreso che l’assalto sarebbe fallito proprio grazie alla reazione dell’autista, abile nello sfuggire, a chiamare i soccorsi. Al casello di Cerignola Ovest ad attenderlo c’era una pattuglia dei Carabinieri.

Gli assalitori si sono, invece, dati alla fuga. Secondo la ricostruzione dei fatti, inoltre, il tir era diretto verso Lecce, dove sarebbe dovuto essere caricato di scarpe in un calzaturificio. Sulla vicenda sono già scattate le indagini delle forze dell’ordine. Si sono, in particolare, registrati gli interventi dalla Polizia Stradale e della Scientifica.

Circolazione bloccata per un paio d’ore

Il fatto ha generato disagi alla circolazione, tenuto conto che è stato necessario liberare la carreggiata dai veicoli che erano stati dati alle fiamme. È stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per riportare l’area alla normalità dopo il tentativo di rapina al tir. Sono servite un paio d’ore per il ripristino della circolazione, avvenuto tra le 7 e le 7.30.

Non è il primo episodio simile che si verifica

Oggetto del tentativo di assalto, stavolta, è stato dunque un tir, mentre nella zona in passato si erano registrati azioni simili che avevano riguardato furgoni portavalori. In particolare se ne ricordano tre avvenuti nel breve range temporale intercorso tra luglio ed agosto dell’anno scorso. Il 24 luglio ed il 10 agosto sulla A14 Bologna-Taranto ed il 24 agosto sulla Napoli-Canosa. Nessuno di questi ebbe successo.