Assunzioni Facebook: 10.000 posti di lavoro in Europa per il metaverso

L’azienda investe nel Vecchio Continente e punta a creare posti di lavoro nei prossimi cinque anni

Il futuro di Facebook in Europa si annuncia più radicato sul territorio di quanto si possa pensare. Il colosso dei social network ha infatti annunciato che i suoi piani prevedono l’assunzione di 10.000 persone entro i prossimi cinque anni.

Una novità annunciata direttamente sul blog ufficiale del colosso americano (about.fb.com). Le prospettive sono state descritte da un post firmato da Nick Clegg, vice presidente global affairs, e Javier Olivan, vice presidente central product service.

Facebook, pronto a rilanciare con gli investimenti

Facebook, negli anni, ha un po’ confutato l’idea che i fenomeni del web erano considerati ad avere gloria temporanea. Lo ha fatto cambiando pelle e forse diventando qualcosa di diverso rispetto a ciò che era in origine. Un obiettivo raggiunto attraverso nuove sfide, la prossima è la realizzazione del così detto metaverso. L’intenzione è quella di investire nell’industria tecnologica europeo e su talento delle risorse umane del Vecchio Continente.

Cosa è il metaverso?

Il metaverso è un termine che identifica quelle che potrebbero essere una serie di nuove esperienze virtuali realizzabili attraverso la realtà virtuale e la realtà aumentata. L’obiettivo dello sviluppo è rendere quanto più vicina possibile l’esperienza virtuale a quella reale.

Una frontiera che viene considerata un punto di potenziali nuove opportunità creative, sociali ed economiche. Non è, ovviamente, dove porterà questo intento, ma come ogni progetto tecnologico ambizioso potrebbe realizzare qualcosa che oggi potrebbe apparire da immaginare.

Facebook riconosce grande importanza all’Europa

Nelle righe si legge, inoltre, grande stima per il "talento europeo" ritenuto «leader mondiale». Facebook ha, inoltre, riconosciuto un ruolo cruciale all’Unione Europea in relazione alla «definizione delle nuove regole di Internet».

«I responsabili politici europei - si legge nella news pubblicata da Facebook - stanno aprendo la strada nell’aiutare a incorporare valori europei come la libertà di espressione, la privacy, la trasparenza e i diritti degli individui nel funzionamento quotidiano di Internet. Facebook condivide questi valori».

A ciò si è aggiunto l’auspicio che si possa completare il così detto «mercato unico digitale» in maniera tale da «sostenere i vantaggi esistenti dell’Europa» ed anche la stabilità dei «flussi i dati internazionali».

Assunzioni Facebook: che tipo di lavoratori si cercano?

Proprio per lo sviluppo di questa novità, Facebook offrirà 10.000 posti di lavoro a persone qualificate. «La necessità di ingegneri altamente specializzati - si legge nel post - è una delle priorità più urgenti di Facebook». Parole che lasciano trasparire come l’attività di selezione potrebbe anche essere vicina.

"Non vediamo l’ora di lavorare - prosegue il post - con i governi di tutta l’UE per trovare le persone giuste e i mercati giusti per portare avanti questo progetto, come parte di un’imminente campagna di reclutamento in tutto il continente. E mentre Facebook continua a crescere in Europa, speriamo di investire di più nel suo talento e continuare a innovare in Europa, per l’Europa e per il mondo”.