Anticiclone africano anche a settembre: la situazione nei prossimi giorni

Anticiclone africano anche a settembre: la situazione nei prossimi giorni

Ancora caldo anche a settembre, giacchè nella penisola persiste l’anticiclone africano, ma nei prossimi giorni è atteso qualche temporale al Nord.

Nella nostra penisola alcuni giorni fa sembrava arrivato il fresco, temperature meno calde quasi a preannunciare il prossimo ingresso nella stagione autunnale. Ma vi è stata una brusca inversione di tendenza.

Anzi, come confermato dalle previsioni meteo per i prossimi giorni, ecco il ritorno dell’anticiclone africano, che non molla la presa sulla penisola, neanche nel mese che segna il passaggio dall’estate all’autunno.

Vediamo allora di seguito che cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni e quali sono le previsioni sulle temperature che sono state fornite dai centri di rilevazione.

Anticiclone africano: nuovo caldo dopo una breve parentesi di maltempo

Ebbene, a seguito della fase di forte maltempo che, in questi ultimi giorni, ha riguardato in particolar modo le aree del meridione e le isole, il sole torna a far capolino, e con esso temperature non di certo da fine estate.

Insomma, dopo temporali, grandinate, nubifragi ed un calo consequenziale delle temperature, l’anticiclone africano è pronto a darci altre giornate estive da nord a sud. Nelle aree lombarde e piemontesi della pianura padana sono attese punte di 30/32°C, ma in generale in tutto il Nord vi saranno temperature un po’ più alte della media del periodo.

Analoghe previsioni valgono per le aree interne del Centro Italia. Non solo: secondo le più aggiornate rilevazioni meteo, da mercoledì su mezza Italia soffieranno venti caldi in risalita dal nord Africa, e diretti alle regioni centro-meridionali. Per questo motivo, le previsioni meteo parlano di un ulteriore aumento delle temperature, anche fino a 34 gradi nelle zone interne di Sardegna e Sicilia.

Le ragioni dell’anticiclone settembrino in Italia

Ci si potrebbe domandare quali sono i motivi della persistenza di questa aria calda proveniente dal nord Africa, nel mese di settembre. Ebbene, la causa è da attribuirsi ad un vortice ciclonico in movimento dalla Spagna verso l’area mediterranea.

Ciò porterà ad una duplice conseguenza: infatti da una parte nel centro Sud vi sarà il ritorno di temperature da piena estate; mentre dall’altra avremo un assai probabile aumento consistente di nubi al Nord, soprattutto nelle aree occidentali. Conseguentemente, nel settentrione le temperature potrebbero calare.

Le previsioni meteo più aggiornate ci informano del fatto che fino a metà di questa settimana, la situazione meteo sarà all’insegna del caldo e con molto sole; ma da giovedì le nuvole in arrivo porteranno a rovesci e temporali nel nord Italia e in Toscana. Come detto, il caldo e il cielo limpido caratterizzeranno invece il tempo nel centro Sud, nei prossimi giorni.

Previste altre nubi in arrivo per il prossimo fine settimana, almeno nel settentrione, con qualche temporale. Mentre il centro Sud non dovrebbe risentire granchè del peggioramento.

Per il resto di questo mese, le più aggiornate elaborazioni dei modelli matematici ci dicono di un assai probabile continuazione dell’estate settembrina con la presenza dell’anticiclone africano, ma senza punte di caldo anomalo e senza piogge o temporali di rilievo. E’ chiaro però che si tratta di proiezioni, e dunque potranno essere confermate o meno nei prossimi giorni.