Adolf Hitler vince le elezioni in Namibia

Stranissimo caso di omonimia in Namibia, dove un politico locale è stato eletto con l’85% di preferenze.

Adolf Hitler eletto in Namibia. Nasce così lo strano caso di omonimia nel paese africano. Il politico ha vinto con l’85% dei voti. Il caso nasce dal fatto che il padre gli abbia dato questo nome senza però sapere chi fosse Hitler.

Infatti, la Namibia è un ex colonia tedesca. Quindi, non mancano nei luoghi riferimenti al passato tedesco, ma non sempre gli abitanti sanno quali sono tutti i personaggi storici dell’epoca e cosa hanno fatto nella Storia.

L’uomo ha vinto elezioni regolari e democratiche nella località di Ompundja, nella regione settentrionale dell’Oshana.

Adolf Hitler Uunona: la notizia dal Bild

La testata giornalistica tedesca Bild ha intervistato il politico. L’uomo ha raccontato le difficoltà dia vere questo nome. In più, non c’è modo di cambiarlo. Le difficoltà sembrano esserci anche in famiglia.

La moglie lo chiama semplicemente Adolf, mentre in tanti in pubblico specificano nome e cognome per evitare incomprensioni. L’uomo si candidava con il partito SWAPO. Si tratta di un partito socialista, nato nel 1990 con il governo nato dopo l’indipendenza dal Sudafrica.

L’uomo ha raccontato che da piccolo pensava che il suo nome fosse comune. Invece, da adolescente, ha scoperto la verità su Adolf Hitler e su quello che ha fatto.

Il politico ha ottenuto 1196 voti contro i 213 del proprio avversario, ottenendo così un seggio nella sede regionale. L’uomo è ben lontano dalle idee del suo omonimo e lo ha dichiarato più volte.

Il suo partito, invece, è in ribasso. Infatti, alle ultime elezioni nazionali ha ottenuto il 57% delle preferenze. Nel 2015, la preferenza era all’83%. L’uomo ha oggi 54 anni.

“Beh, non ho niente a che fare con nessuna delle cose che ha fatto. Cambiare il nome? È troppo tardi per farlo. Mia moglie comunque mi chiama solo Adolf, senza Hitler”.

Così ha spiegato il politico. Infatti, in Namibia, il nome Adolf è abbastanza comune. La ex colonia tedesca, oltre alla toponomastica, ha anche un giornale tedesco, diverse stazioni radio in lingua e una minoranza linguistica che parla come lingua madre il tedesco.

In passato, esisteva anche un bar heavy metal con un nome tedesco. Il partito di Adolf, SWAPO, ha sede anche in una zona dal nome tedesco, in Hans-Dietrich-Genscher-Strasse.

L’uomo continuerà la sua carriera democratica in Namibia, ma è difficile trovare in giro un’omonimia che accomuna due persone così diverse, per Storia, fatti e tempo.

Adolf Hitler Uunona: «Quella macchina non è la mia»

Tempo fa, sempre in Namibia, era apparsa un’auto con, sul vetro posteriore, una svastica e il nome Adolf Hitler. Uunona ha dichiarato che questa auto non gli appartiene.

L’auto fu avvistata alcuni anni fa, nella stessa regione dove l’uomo è stato votato. In Namibia, però, Adolf è un nome comune, quindi non è detto che il politico abbia a che fare con il caso del veicolo.