A14: operaio muore investito, altro incidente con vittima sulla A4

A14: operaio muore investito, altro incidente con vittima sulla A4

Doppia tragedie sulle autostrade italiane

È un’altra giornata di sangue sulle strade italiane. Due incidenti hanno generato morte. Uno in Puglia, dove ha perso la vita un operaio. L’altro in Veneto, dove il deceduto è il conducente di un mezzo pesante.

Incidente sulla Bologna-Taranto: operaio morto

Uno dei due tragici eventi si è verificato sull’autostrada A14, che collega Bologna a Taranto, nel tratto compreso nella provincia di Foggia. Un operaio ha perso la vita, poco prima delle 8 del mattino, investito da un mezzo pesante nel tratto tra Poggio Reale e San Severo, in direzione Bari.

L’uomo, stando alle ricostruzioni dei fatti emersi, lavorava per una ditta esterna ed era impegnato nell’installazione di un cantiere. A nulla è valso l’intervento dei soccorsi e della Polizia Stradale, tenuto conto che non è stato possibile fare nulla per l’uomo.

La circostanza sarà comunque analizzata per arrivare a chiarire la dinamica di quello che è stato il tragico episodio. Il cantiere, stando a quanto riportato da diversi organi di stampa, sarebbe stato «correttamente segnalato».

Il cordoglio di Autostrade per l’Italia

«La Direzione di Tronco di Bari di Autostrade per l’Italia - si legge in un comunicato presente su sito autostrade.it - esprime, a nome di tutta la comunità dei lavoratori autostradali, il più profondo cordoglio per la scomparsa dell’operaio impiegato nelle attività di un cantiere in A14 per conto di una ditta esterna. La società tutta vuole inoltre esprimere la più sentita vicinanza ai familiari del lavoratore e la massima disponibilità a contattarli, appena possibile, per offrire loro ogni supporto utile per le eventuali necessità».

«Il Direttore di Tronco di Bari di Aspi, appena appresa la notizia, insieme al personale della divisione - si legge ancora - ha naturalmente offerto la massima collaborazione alle autorità competenti impegnate nella ricostruzione della dinamica dell’evento».

Incidente A4: vittima forse colta da un malore

Sulla A4 Milano-Venezia è, invece, deceduto il conducente di un mezzo pesante tra San Stino di Livenza e il Nodo di Portogruaro. L’uomo che, viaggiava in direzione Trieste, avrebbe perso il controllo del veicolo finendo contro le barriere.

Secondo le informazioni riportate da Il Resto del Carlino la vittima sarebbe di origine straniera e, colto da malore, avrebbe tentato di accostare. L’incidente è avvenuto attorno alle 7 del 29 settembre.