Autore: Luca D

Italia - Viaggi - Coronavirus

500 euro per bonus turismo e acquisto bici: come funzionano?

Nel decreto rilancio sono presente due bonus particolarmente interessanti: fino a 500 euro per la vacanze in Italia e fino a 500 euro per l’acquisto di bici o monopattini elettrici

Il consiglio dei Ministri ha approvato, nella giornata di ieri, un nuovo decreto battezzato “Decreto Rilancio”. All’interno sono presenti diverse misure che verranno adottate nel tentativo di lasciarsi alle spalle tre mesi tra i più neri degli ultimi decenni. Nel decreto sono previste misure da applicare in qualsiasi ambito della nostra vita: dai ristoranti, alle scuole, passando per le chiese, le imprese, il turismo, la cultura e la mobilità.

Bonus turismo: fino a 500 euro per le vacanze in Italia

Tra i tanti provvedimenti inseriti in questo decreto ha suscitato particolare interesse il bonus vacanze. Il governo lo aveva già promesso nelle scorse settimane e, nella giornata di ieri, è diventato ufficiale. Si tratta di 2,4 miliardi di euro stanziati in favore delle famiglie con un reddito ISEE inferiore ai 40.000.

Il bonus per famiglia sarà pari a 500 euro nel caso in cui i componenti del nucleo famigliare siano 3 o più, potrà essere utilizzato in hotel, bed & breakfast, campeggi e altre strutture turistiche solo ed esclusivamente sul territorio italiano. Per i nuclei famigliari con due soli componenti il bonus sarà pari a 300 euro, mentre per le famiglie di una sola persona la cifra sarà pari a 150 euro.

Il Ministro della Cultura Mario Franceschini che ha proposto e sostenuto questo provvedimento si è chiaramente detto soddisfatto ed ha aggiunto che l’80% del bonus sarà uno sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, il restante 20% come detrazione dall’imposta sul reddito. Si potrà usufruire di tali agevolazioni entro la fine del 2020, quindi anche in autunno.

Bonus mobilità: fino a 500 euro per l’acquisto di bici o monopattini elettrici e non

Nel “Decreto Rilancio” è stato inserito anche un secondo bonus con lo scopo di ridurre il numero di persone sui mezzi pubblici e migliorare la mobilità nelle grandi città. Già nei giorni scorsi il sindaco di Milano Beppe Sala aveva annunciato un piano per diversi chilometri di piste ciclabili ed aveva invitato i suoi cittadini a muoversi a piedi o con la bici piuttosto che con bus e metro.

Nel decreto sono previsti 500 euro di bonus per l’acquisto di biciclette o monopattini. Questo provvedimento è stato proposto dal ministro per l’Ambiente che lo ha presentato con le seguenti parole: “consentirà ai cittadini di acquistare una bici, classica o a pedalata assistita, o un monopattino, ottenendo un contributo fino a 500 euro e al 60% del costo”.

Lo sconto del 60% sull’acquisto di tali mezzi sarà utilizzabile dai maggiorenni residenti in grandi città metropolitane o nei capoluoghi di regione o di provincia con una popolazione superiore ai 50.000 abitanti. In sostanza si tratta di città in cui la mobilità porterà alla formazione di assembramenti sui mezzi o alle fermate. Anche in questo caso gli incentivi saranno validi fino alla fine del 2020 e riguarderanno, oltre alle biciclette, anche dispositivi per la mobilità elettrica come hoverboard, monowheel, monopattini elettrici e non, segway.