Autore: Annarita Faggioni

Francia

14 luglio, oggi è la Presa della Bastiglia

Festa nazionale in Francia oggi. Infatti, si celebra la Presa della Bastiglia, che diede inizio alla Rivoluzione Francese

La commemorazione della presa della Bastiglia il 14 luglio del 1789 è anche festa nazionale in Francia. Infatti, questo giorno coincide con l’inizio della Rivoluzione francese e a Parigi viene celebrato come da noi si festeggia il 2 giugno.

Infatti, mentre in Italia celebriamo in quella data la votazione che portò alla Repubblica, i francesi il 14 luglio celebrano quei valori di democrazia, libertà e uguaglianza che sono alla base non solo del loro Paese.

La presa della Bastiglia: perché è importante?

La presa della Bastiglia è un evento molto simbolico. Infatti, la Bastiglia era all’epoca una prigione impenetrabile dove venivano condotti i prigionieri politici e gli oppositori del re. Infatti, all’epoca in Francia vigeva la monarchia assoluta, ma arrivavano i venti della rivoluzione americana e le idee dell’Illuminismo.

Il fatto che ci fossero classi sociali senza alcuna mobilità e che gli uomini non fossero uguali tra di loro, portò gli intellettuali dell’epoca a schierarsi contro il re e a pagarne le conseguenze.

A questo, si aggiunsero una pesante crisi economica e il popolo allo stremo per via delle pesanti tasse dovute alle guerre. Il governo di Versailles appariva così talmente lontano dalla gente comune da essere considerato un tiranno, anche per via dei privilegi della Corte.

Fu così che iniziò la presa della Bastiglia, che però ebbe un precedente molto importante. Infatti, il re aveva convocato gli Stati Generali, per imporre nuove tasse e chiedere il parere alle 3 classi sociali presenti a quell’epoca in Francia e in Europa:

  • La nobiltà;
  • Il clero;
  • Il popolo/ la borghesia.

Infatti, le prime due classi sociali restavano arroccate ai loro privilegi. Quindi, il giorno dopo il nulla di fatto degli Stati Generali, i rivoltosi cercarono di occupare la Bastiglia. Pochi sanno che in realtà la Bastiglia in quel momento aveva solo 7 prigionieri, quindi era praticamente vuota. Il gesto però era fortemente simbolico.

Come si celebra il 14 luglio in Francia

Di solito in Francia il 14 luglio si celebra in modo molto simile alla nostra festa della Repubblica. Infatti, anche in Francia si fa la parata delle Forze Armate e delle forze dell’ordine tra due ali di folla.

Il tutto si conclude con il passaggio del Presidente della Repubblica, che è attualmente Emmanuel Macron. Per le ali di folla, però, a causa del Coronavirus, si dovranno attendere momenti migliori.

Probabilmente, il Presidente della Repubblica parlerà oggi ai francesi per augurare buon 14 luglio e per ricordare gli eventi del 1789 che sono stati la base per questa Nazione.

L’anno scorso aveva fatto il giro del mondo l’immagine di un uomo che volava su una piattaforma simile a uno skateboard durante la parata del 14 luglio. Alla fine si scoprì che era un atleta francese che era stato ingaggiato per la manifestazione.