Autore: Chiara Ridolfi

Virginia Raggi - Comune di Roma - Movimento 5 Stelle

20
Giu

Virginia Raggi: 7 e mezzo per il primo anno da sindaca. Voto meritato?

Un bel 7 e mezzo, questo il voto che la sindaca di Roma pensa di meritare per il suo primo anno di lavoro a Roma. Voto meritato?

Virginia Raggi arriva a festeggiare il suo primo anno da sindaca della Capitale e per l’occasione, interrogata dai giornalisti su come valuti il suo operato, risponde di avere la sufficienza piena.
Mmm, mah, mi darei un 7 e mezzo.” così ha affermato la sindaca di Roma, dopo le domande dei giornalisti su come valutasse il suo primo anno di governo.

Un voto che i cittadini però non sembrano condividere, dal momento che in più occasioni è stato espresso il disappunto per le decisioni della sindaca. Virginia Raggi non si è infatti distinta per le sue capacità e in molte occasioni i romani hanno lamentato situazioni di disagio e di malgoverno.

I cittadini della Capitale sono infatti stanchi di avere a che fare sempre con gli stessi problemi. Scioperi dei mezzi, cattiva gestione delle risorse e situazioni da terzo mondo sono infatti all’ordine del giorno nella Capitale.

La prima cittadina di Roma non sembra però essere d’accordo con i suoi elettori e non sembra curarsi neanche del fatto che 7 elettori su 10 si sarebbero pentiti della loro scelta.
Il Movimento 5 Stelle infatti a Roma non ha cambiato la città come alcuni avrebbero sperato, dal momento che tutto sembra essere ormai immobile e fermo.

Virginia Raggi: 7 e mezzo per il primo anno da sindaca

Una giunta che fa acqua da tutte le parti, i principali problemi della Capitale ancora da affrontare, ma la sindaca di Roma si ritiene soddisfatta del suo operato. Siamo ormai arrivati ad un anno dall’insediamento e si cerca di tirare le somme e di capire quali progetti sono andati in porto e cosa è migliorato nella città amministrata dai 5 Stelle.

Di nuovo però a Roma c’è ben poco, a parte i problemi risolti in modo approssimativo e senza un progetto per il futuro. Le strade continuano ad essere dissestate, l’emergenza rifiuti è dietro l’angolo e i problemi con i migranti non sembravano aver trovato una soluzione stabile.
Tutto in sostanza è rimasto come un anno fa, ma la sindaca rassicura:

Abbiamo in campo moltissimi progetti, stiamo piano piano cambiando tutto il sistema. Abbiamo riavviato i bandi per moltissime cose, tra cui il verde, alcune cose già si iniziano a vedere. Stiamo riavviando un po’ tutto quanto, c’è ancora tantissimo da fare: la strada è sicuramente in salita, ci siamo e ce la mettiamo tutta.

Gli elettori però cominciano a perdere fiducia nelle parole dell’esponente del Movimento e si chiedono sempre più spesso se il loro voto è stato ben riposto. Le parole della sindaca, come si vede anche nel video, sono infatti troppo vaghe e di concreto ancora i cittadini hanno visto ben poco.